criminalità e immigrazione

Catene, coltelli e rapine. L’odio della baby-gang che terrorizza Bolzano – La Stampa

Figli di immigrati, hanno tra gli 11 e 16 anni. Attaccano anche la polizia. Il procuratore: «Mancano figure di riferimento, come nelle banlieue»

Sorgente: Catene, coltelli e rapine. L’odio della baby-gang che terrorizza Bolzano – La Stampa

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...