Educatori professionali

Di lavoro faccio l’educatrice, di Annalisa Falcone, dal blog annalisafalcone.me, 6 marzo 2018

….

Noi educatori ascoltiamo tutti indistintamente. Il nostro lavoro è anche accogliere questo miscuglio di frustrazione, esaltazione, sofferenza,  picchi di gioia. Metti dentro, in questo zaino che è pesante ma che vuoi portare sempre con te.

Finisci il turno, vai a casa e non sai bene cosa farci con questo impasto di emozioni, perché inizi a far i conti anche con i tuoi stati d’animo.

Provi a non pensare a quelle storie, a lasciar in pace la tua testa che bombardi di pensieri, informazioni e pensi alla strada che hai scelto. Trascorri il tempo a leggere,  programmare, a documentare ciò che stai facendo.

Negli anni, sono migliorata. Almeno in parte.

Ogni servizio ha strutture diverse, con una complessità che ho imparato a gestire a suon di formazione, condivisione con i colleghi, riunioni con i supervisori.

… segue

vai all’intero articolo:  Di lavoro faccio l’educatrice – Annalisa Falcone

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.