assistenza economica

Perché (e come) introdurre il salario minimo anche in Italia, articolo di Claudio Negro in ilpuntopensionielavoro.it, 6 marzo 2018

Si è aggirata nel dibattito elettorale la proposta dell’istituzione del Salario Orario Minimo (nulla a che vedere col Reddito di Cittadinanza, ovviamente): non si tratta di una sparata elettorale e sollecita qualche riflessione. Si inserisce infatti nel dibattito circa l’esigenza di impedire che parte del lavoro scivoli nella sottoretribuzione. Non solo, come è ovvio, per motivi etici, ma anche perché, come ha affermato lo stesso Draghi, la sottoccupazione e la flessibilità al ribasso distorcono la dinamica dell’inflazione con effetti dannosi per la crescita.

La proposta si presta ovviamente a una serie di critiche e di obiezioni, tra cui le più serie sono riconducibili al seguente ragionamento:

…. segue

vai a

Perché (e come) introdurre il salario minimo anche in Italia

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...