Agenda della Politica italiana

Il governo trova l’accordo sulla manovra con uno sforamento al 2,4% del rapporto deficit/pil, rimando ad articoli della Stampa, 28 settembre 2018

Il governo trova l’accordo sulla manovra con uno sforamento al 2,4% del rapporto deficit/pil.

Salvini e Di Maio vincono il braccio di ferro con il ministro dell’Economia Tria che aveva lavorato per contenere la spesa.

Decisivo l’intervento di Mattarella che ha chiesto allo stesso Tria di restare al suo posto nonostante la contrarietà al provvedimento e la tentazione di fare un passo indietro.

A questo punto è sfida aperta con l’Europa che minaccia di bocciare la manovra.

Nel suo editoriale Marco Zatterin ragiona “sul pericolo di violare le regole”.

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.