Tribunale civile di Milano: Riconoscere “alla minore” due “genitori dello stesso stesso” non viola “alcun principio fondamentale”, anzi è “superiore interesse della minore” garantirle i “diritti alla bigenitorialità” – ANSA.it, 26 ottobre 2018

Riconoscere “alla minore” due “genitori dello stesso stesso” non viola “alcun principio fondamentale”, anzi è “superiore interesse della minore” garantirle i “diritti alla bigenitorialità”. Lo scrive il Tribunale civile di Milano nel decreto con cui ha ordinato all’Ufficiale di Stato civile del Comune di Milano di rettificare l’atto di nascita di una bambina, nata negli Stati Uniti con la fecondazione assistita e la maternità surrogata, e di indicare entrambi i padri, due uomini italiani, come genitori, e non solo quello biologico.

vai a

Bimba con 2 padri, tribunale impone atti – Lombardia – ANSA.it

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.