Le aggressioni agli assistenti sociali “non si fermano e la situazione peggiorerà con la partenza del Reddito di cittadinanza e il sovraffollamento di strutture che già soffrono dell’eterno sottodimensionamento” . E’ l’allarme lanciato dal presidente dell’Ordine nazionale della categoria Gianmario Gazzi – ANSA.it, 14 febbraio 2019

(ANSA) – ROMA, 14 FEB – Le aggressioni agli assistenti sociali “non si fermano, come raccontano le cronache quotidiane”, e “la situazione peggiorerà con la partenza del Reddito di cittadinanza e il sovraffollamento di strutture che già soffrono dell’eterno sottodimensionamento rispetto alle esigenze”. E’ l’allarme lanciato dal presidente dell’Ordine nazionale della categoria Gianmario Gazzi,

vai alla intera scheda

Reddito cittadinanza, timori assistenti – Ordini Professionali – ANSA.it

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.