il “regionalismo differenziato”, articoli sulla Rivista IL MULINO, febbraio 2019

:: Le scatole cinesi della secessione dei ricchi [Alfio Mastropaolo] La battaglia contro la secessione dei ricchi può essere considerata sacrosanta per molti e ben noti motivi, tra cui le discriminazioni che il regionalismo differenziato è destinato a suscitare tra due Italie. I grandi partiti avevano perfezionato l’unificazione del Paese, mentre i loro eredi intendono disfarla. Ma il problema più grave è che, ove anche si riuscisse a sventare la manovra, la secessione dei ricchi resterà comunque in agenda [leggi tutto]

:: L’altra faccia della medaglia [Paolo Macry] Sul regionalismo differenziato il dibattito pubblico appare pericolosamente vago, se non proprio infedele, le reticenze del ceto politico sono palesi, l’imbarazzo sembra essere un po’ di tutti. Ma questo non capita per caso. Al contrario, quasi fosse una fatalità, ogniqualvolta viene evocato il rapporto tra Sud e Nord, gli argomenti strumentali, le durezze ideologiche, le tensioni demagogiche riemergono in quantità e sembrano rendere impossibile un ragionamento scevro da pregiudizi [leggi tutto]

:: Chi ha paura dell’asimmetria? [Francesco Palermo] Che cosa c’è dietro il sacro terrore dell’autonomia che anima tanta parte della classe dirigente del Paese? Fino al punto da indurre molti difensori della supposta “Costituzione più bella del mondo” a protestare in modo veemente contro l’attuazione di una disposizione prevista proprio in questa Costituzione? Pare esserci l’assenza di una cultura dell’autonomia e la mancata comprensione di ciò che l’autonomia significa e comporta [leggi tutto]

:: sullo stesso tema :: Il regionalismo differenziato [Marco Cammelli] / :: La secessione di cui nessuno parla [Gianfranco Viesti] / :: Regionalismo differenziato: parliamone! [Gianfranco Viesti]

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.