“grafico parlante ” sulla proposta di Legge Costituzionale per la riduzione dei Senatori e dei Deputati, dicembre 2019. Ci sarà un referendum per l’eventuale approvazione definitiva

IL MIO VOTO NO AL FUTURO REFERENDUM COSTITUZIONALE PER
l’ipotesi della riforma costituzionale del numero dei Deputati e dei Senatori.
E’ in evidenza assoluta la profonda alterazione del sistema democratico italiano, in una situazione di tendenziale dominio dei partiti della destra che si ispira al fascismo
– collegi elettorali molto più ampi
– decisioni sempre più accentrate per la scelta dei candidati
– forte riduzione della rappresentanza territoriale
– fortissimo influenzamento del voto da parte mezzi di comunicazione televisivi e del web

qui il GRAFICO PARLANTE:

 

cincosti124

Si voterà a maggio o a giugno. Se le Camere fossero sciolte prima, si eleggerebbe il solito Parlamento di 630 deputati e 315 senatori, come da Costituzione del 1948

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.