Ritorna il terrore nel paese peggiore dove nascere donna, di Rita Rapisardi, in Domani 18 agosto 2021

letto in edizione cartacea

  • Una rete di associazioni che aiuta le donne con assistenza medica, istruzione e sviluppo professionale teme che le afghane vengano cancellate . «Potrebbero essere rapite come bottino di guerra. Rischiano stupri, violenze e morte», dice la responsabile di Nova onlus.
  • Dal ritiro dell’esercito statunitense all’ascesa dei talebani (che già occupavano molte regioni), e la proclamazione dell’Emirato islamico, sono passati pochi giorni, ma sufficienti a portare il terrore negli animi delle donne afghane.
  • Di fianco al lavoro delle associazioni da sempre clandestinamente gruppi di femministe e attiviste afghane sostengono le donne: sono molto combattive e anche messe alle strette continuano a lavorare, nonostante la guerra, la corruzione diffusa e enormi problemi di sicurezza interna.

cerca in

https://www.editorialedomani.it/politica/mondo/con-i-talebani-torna-il-terrore-per-le-donne-le-testimonianze-delle-associazioni-q21hr2s2

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.