Marina Brambilla, Marilisa D’Amico, Valentina Crestani, Costanza Nardocci (a cura di), Genere, disabilità, linguaggio.  Progetti e prospettive a Milano – FrancoAngeli, 2021

cover libro

 

Marina Brambilla, Marilisa D’Amico, Valentina Crestani, Costanza Nardocci (a cura di), Genere, disabilità, linguaggio.  Progetti e prospettive a Milano

 

COLLANA: I diritti negati – Open Access – diretta da G. Zagrebelsky, M. D’Amico

Il volume raccoglie gli interventi di due convegni – “Genere e linguaggio: progetti e prospettive a Milano“ (febbraio 2021) e “Parità, genere,

Il volume raccoglie gli interventi di due convegni – “Genere e linguaggio: progetti e prospettive a Milano” (febbraio 2021) e “Parità, genere, disabilità: la prospettiva giuridica” (ottobre 2021) – in cui si sono analizzati i concetti di genere e di disabilità dal punto di vista giuridico, linguistico e sociologico.

 
 

Presentazione del volume

Il volume raccoglie gli interventi, rivisti e rielaborati, di due convegni organizzati presso l’Università degli Studi di Milano: “Genere e linguaggio: progetti e prospettive a Milano” (febbraio 2021) e “Parità, genere, disabilità: la prospettiva giuridica” (ottobre 2021), entrambi promossi all’interno del progetto di ricerca DIR-LING+.
Le autrici e gli autori dei saggi analizzano da prospettive poliedriche i concetti di genere e di disabilità dal punto di vista giuridico, linguistico e sociologico, affiancando un approfondimento della realtà legislativa, giurisprudenziale ed istituzionale nazionale ad un’analisi di impianto comparato e sovranazionale, mantenendo saldo il binomio “diritto e linguaggio” al centro degli studi.

Marina Brambilla 
è professoressa ordinaria di Lingua e Traduzione – Lingua Tedesca presso il Dipartimento di Scienze della Mediazione Linguistica e di Studi Interculturali dell’Università degli Studi di Milano e prorettrice con delega ai Servizi per la didattica e agli studenti nella stessa Università. Fra i suoi temi di ricerca rientrano la linguistica contrastiva, la traduzione audiovisiva (sottotitolaggio), il linguaggio parlato e il linguaggio politico.

Marilisa D’Amico 
è professoressa ordinaria di Diritto costituzionale presso il Dipartimento di Diritto pubblico italiano e sovranazionale dell’Università degli Studi di Milano e prorettrice con delega a Legalità, trasparenza e parità di diritti nella stessa Università. Tra i suoi temi di ricerca, che interessano i più ampi settori del diritto costituzionale, si segnalano: la giustizia costituzionale, la tutela dei diritti fondamentali, i diritti delle donne.

Valentina Crestani 
è ricercatrice a tempo determinato di Lingua e Traduzione – Lingua Tedesca presso il Dipartimento di Scienze della Mediazione Linguistica e di Studi Interculturali dell’Università degli Studi di Milano. I suoi interessi di ricerca riguardano principalmente la linguistica contrastiva, il linguaggio di genere, la traduzione audiovisiva e i linguaggi specialistici.

Costanza Nardocci 
è ricercatrice a tempo determinato di Diritto costituzionale presso il Dipartimento di Diritto pubblico italiano e sovranazionale dell’Università degli Studi di Milano. Nella sua attività di ricerca, si occupa di gender studies, diritto antidiscriminatorio, multiculturalismo e diritti delle minoranze, giustizia costituzionale.

 

Indice

Valentina Crestani, Costanza Nardocci, Introduzione
Prima sezione
Parità di genere, lingua e diritto
Marilisa D’Amico, Linguaggio, Costituzione e discriminazioni di genere
Marina Brambilla, Valentina Crestani
, Scrivere, parlare e rappresentare con il linguaggio di genere: analisi linguistica di linee guida di Atenei tedeschi
Costanza Nardocci, 
Dalla parola che discrimina alla parità nel linguaggio: la dimensione sovranazionale (e comparata)
Paolo Gambatesa
, Amministrazione e linguaggio di genere nel diritto all’istruzione: l’esperienza degli Atenei italiani
Valentina Crestani
, Genere e denominazioni di persona: fra linguistica e diritto, fra lingue e leggi
Cecilia Siccardi
, Il linguaggio misogino sui social network: un fenomeno che tocca anche le Università?
Silvia Brena
, Media, social media e diffusione della misoginia
Cristina Tajani, Fiorella Imprenti, 
Parole giuste per politiche eque. Linee guida sul linguaggio di genere del Comune di Milano (2019)
Diana Alessandra De Marchi
, Non sono solo parole
Seconda sezione
Disabilità, lingua e diritto
Giuseppe Arconzo, Stefania Leone, Disabilità e lessico giuridico. Il mutamento di prospettiva nell’ordinamento italiano
Isabella Menichini
, La Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità e il cambio di paradigma
Nannerel Fiano
, I diritti delle persone con disabilità tra Italia e Germania
Ciro Pizzo
, Integrazione e inclusione: questione di parole?
Le autrici e gli autori.

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.