Papagno Costanza, Bolognini Nadia (a cura di), Neuropsicologia delle demenze, il Mulino, 2020

vai alla scheda dell’editore: https://www.mulino.it/isbn/9788815290441

Nella popolazione mondiale le demenze hanno visto e vedono un aumento allarmante, tanto da essere definite dall’Organizzazione Mondiale della Sanità una priorità di salute pubblica. Anche in Italia, l’aumento costante della popolazione anziana fa emergere un quadro sempre più esteso di casi di demenza, con conseguenze ad ampio spettro: dalla clinica all’assistenza. In questo volume, per la prima volta vengono raccolti e presentati in modo esaustivo gli aspetti neuropsicologici di tutte le demenze, incluse quelle che conseguono a patologie psichiatriche. Per ogni tipo di demenza ne vengono descritte epidemiologia, caratteristiche e possibili indagini. Vengono inoltre presentate le tecniche di valutazione e di intervento di stimolazione cognitiva e analizzati i principali profili di neuroimmagine. Nell’ultima parte del volume vengono descritti interventi cognitivi e aspetti giuridico legali.

Costanza Papagno insegna Psicologia fisiologica e Psicobiologia nelle Università di Milano Bicocca e di Trento. Con il Mulino ha pubblicato, tra l’altro: «Neuropsicologia della memoria» (2010) e «Manuale di neuropsicologia» (curato con V. Vallar, 2018). Nadia Bolognini insegna Neuropsicologia forense e Fondamenti anatomo-fisiologici dell’attività psichica nell’Università di Milano Bicocca. Con il Mulino ha pubblicato: «Stimolare il cervello. Manuale di stimolazione cerebrale non invasiva» (curato con G. Vallar, 2015).

Introduzione I. Malattia di Alzheimer e forme atipiche II. Le demenze vascolari III. Le demenze fronto-temporali IV. La malattia di Parkinson e i parkinsonismi atipici V. La demenza a corpi di Lewy VI. La malattia di Huntington VII. Le demenze infettive VIII. Le demenze tossiche IX. Le afasie progressive X. Il Mild Cognitive Impairment XI. Il deterioramento cognitivo nel trauma cranico XII. Il deterioramento cognitivo nelle malattie psichiatriche XIII. Elementi di valutazione neuropsicologica del deterioramento cognitivo XIV. L’intervento di stimolazione cognitiva nel demente XV. Aspetti medico-legali nelle demenze

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.