Paco Roca, Rughe, Tunuè edizioni, 2019

vai all’editore

Emilio, un anziano direttore di banca affetto dal morbo di Alzheimer, è ricoverato dalla sua famiglia in una residenza per la terza età. In questo ambiente, egli apprende come convivere con i suoi nuovi compagni e con gli infermieri che li accudiscono, cercando di non sprofondare in una morbosa routine quotidiana.
La lotta contro la malattia è sorretta dalla volontà di mantenere la sua memoria e di evitare di essere portato all’ultimo piano, quello del non ritorno.
La mancanza di memoria – dai ricordi alle cose più semplici, come il saper mangiare o il vestirsi – la mancanza di contatto con la realtà, il disagio dei famigliari e dei pazienti nei confronti della malattia, sono descritti con un misto di umorismo e commozione.

Toccanteprofondo e incredibilmente ironico, il graphic novel è stato molto apprezzato dal pubblico e ha collezionato numerosi premi: Premio nazionale di Spagna 2008, Miglior fumetto spagnolo per il Diario de Avisos di Tenerife, Miglior opera al Salone internazionale del fumetto di Barcellona, di Madrid e per il Gran Giunigi di Lucca Comics and Games 2008. Capolavoro del fumetto sociale, è stato adottato dall’Associazione Italiana Malattia di Alzheimer perché, oltre a essere di piacevole lettura, è un libro in grado di aiutare i familliari, gli operatori professionali e i pazienti stessi a comprendere meglio la malattia.

Nel 2011 è diventato un film d’animazione diretto da Ignacio Ferreras e prodotto dalla Perro Verde Films, ottenendo numerosi riconoscimenti internazionali, dal Premio Goya alla nomination all’Oscar. Dal 2013 Arrugas-Rughe viene distribuito anche in Italia da Exitmedia (per sapere dove e quando, clicca qui).

I superlativi per questo fumettista di Valencia, nel tempo hanno riempito pagine e pagine, mentre le sue opere rastrellavano premi in tutte le nazioni dove sono apparse. In Italia abbiamo pubblicato tutti i suoi lavori.

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.