Dati salienti emersi da una relazione della Dia sulla criminalità in Puglia – InfoOggi.it

Penetrazione dell’economia da parte di clan in lotta fra loro e creazione di compagini criminali nell’ambito dell’economia legale. Sono i dati principali che si evincono dall’ultima relazione semestrale inviata al parlamento dalla Direzione investigativa antimafia di Bari. Gli investigatori della Dia hanno riscontrato la compromissione degli ambienti economico- finanziari ed istituzionali locali dando conferma al principio secondo cui le mafie per riciclare e successivamente reimpiegare le ricchezze accumulate debbano necessariamente avvalersi della partecipazione di professionisti, amministratori, avvocati, direttori di banca e notai.


L’Antimafia individua come causa delle penetrazioni mafiose quella crisi economica che avrebbe ampliato il ventaglio delle modalità di infiltrazione da parte delle compagini criminali pugliesi nell’ambito dell’economia locale come dimostrerebbero i casi di piccoli commercianti che spacciano droga e la presenza di persone pagate per segnalare agli usurai soggetti che vivono in condizioni di difficoltà economiche.

….

da:

Dati salienti emersi da una relazione della Dia sulla criminalità in Puglia – InfoOggi.it.

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.