Approvato il disegno di legge di riforma del mercato del lavoro, da Governo Italiano – Il Governo Informa

  • Approvato il disegno di legge di riforma del mercato del lavoro, presentata dal Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali  con delega alle Pari Opportunità, Prof.ssa Elsa Fornero, di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, Prof. Mario Monti, al Consiglio dei Ministri del 23 marzo 2012 e approvata dallo stesso nella medesima seduta
  • Vai alla: Relazione del Ministro Fornero in formato Dbf

    SOMMARIO……………………………………………………………………………………………………………………….2
    1 PREMESSA…………………………………………………………………………………………………………………4
    2 TIPOLOGIE CONTRATTUALI…………………………………………………………………………………….5
    2.1 Contratto a tempo determinato………………………………………………………………………………….5
    2.2 Contratto di inserimento…………………………………………………………………………………………..6
    2.3 Apprendistato…………………………………………………………………………………………………………6
    2.4 Contratto di lavoro a tempo parziale………………………………………………………………………….7
    2.5 Contratto di lavoro intermittente……………………………………………………………………………….7
    2.6 Lavoro a progetto……………………………………………………………………………………………………7
    2.7 Partite IVA…………………………………………………………………………………………………………….8
    2.8 Associazione in partecipazione con apporto di lavoro………………………………………………….8
    2.9 Lavoro accessorio …………………………………………………………………………………………………..8
    2.10 Tirocini formativi (stage)…………………………………………………………………………………………8
    3 DISCIPLINA SULLA FLESSIBILITA’ IN USCITA E TUTELE DEL LAVORATORE……10
    3.1 Revisione della disciplina in tema di licenziamenti individuali …………………………………..10
    3.2 Rito processuale veloce per le controversie in tema di licenziamento ………………………….11
    4 AMMORTIZZATORI SOCIALI ………………………………………………………………………………….13
    4.1 Assicurazione sociale per l’impiego (ASPI) – Situazione a regime………………………………13
    4.1.1 Ambito ………………………………………………………………………………………………………….13
    4.1.2 Requisiti ………………………………………………………………………………………………………..13
    4.1.3 Durata massima………………………………………………………………………………………………14
    4.1.4 Importo………………………………………………………………………………………………………….14
    4.1.5 Nuova occupazione…………………………………………………………………………………………14
    4.2 Assicurazione sociale per l’Impiego – trattamenti brevi (Mini-ASpI)………………………….15
    4.3 Contribuzione……………………………………………………………………………………………………….15
    4.4 Abrogazioni………………………………………………………………………………………………………….16
    4.5 Cassa Integrazione Straordinaria …………………………………………………………………………….16
    4.6 Addizionale comunale sui diritti di imbarco……………………………………………………………..16
    4.7 ASPI – Transizione ……………………………………………………………………………………………….16
    4.7.1 Importo………………………………………………………………………………………………………….16
    4.7.2 Durata……………………………………………………………………………………………………………16
    4.8 Assicurazione sociale per l’Impiego – trattamenti brevi (Mini-ASpI) – Transizione………16
    4.9 Indennità di mobilità ……………………………………………………………………………………………..17
    4.9.1 Durata……………………………………………………………………………………………………………17
    4.9.2 Importo………………………………………………………………………………………………………….17
    4.10 Contributo di finanziamento …………………………………………………………………………………..17
    5 ESTENSIONE DELLE TUTELE IN COSTANZA DI RAPPORTO DI LAVORO …………….18
    5.1 Previsione di fondi di solidarietà bilaterali per la tutela in costanza di rapporto di lavoro
    per i settori non coperti dagli interventi di integrazione salariale…………………………………………..18
    5.1.1 Procedura di istituzione dei fondi ……………………………………………………………………..18
    5.1.2 Funzionamento fondi ………………………………………………………………………………………18
    5.1.3 Obblighi ………………………………………………………………………………………………………..19
    25.2 Fondi interprofessionali per la formazione continua ………………………………………………….19
    5.3 Messa a regime della Cassa Integrazione Straordinaria per alcuni settori……………………..19
    5.4 Indennità per le giornate di mancato avviamento al lavoro per i lavoratori delle società
    derivate dalla trasformazione delle compagnie portuali. Messa a regime ………………………………19
    6 PROTEZIONE DEI LAVORATORI ANZIANI……………………………………………………………..20
    6.1 Tutela addizionale in caso di perdita del posto di lavoro. Cornice giuridica………………….20
    6.1.1 Requisiti dei lavoratori…………………………………………………………………………………….20
    6.1.2 Requisiti aziendali…………………………………………………………………………………………..20
    6.1.3 Procedura ………………………………………………………………………………………………………20
    6.1.4 Contribuzione…………………………………………………………………………………………………20
    6.1.5 Prestazione …………………………………………………………………………………………………….20
    6.1.6 Contribuzione…………………………………………………………………………………………………20
    6.1.7 Transizione…………………………………………………………………………………………………….20
    6.1.8 Istituzione di fondi per interventi complementari………………………………………………..20
    7 INTERVENTI PER UNA MAGGIORE INCLUSIONE DELLE DONNE NELLA VITA
    ECONOMICA …………………………………………………………………………………………………………………..21
    7.1 Tutela della maternità e paternità e contrasto del fenomeno delle dimissioni in bianco ….21
    7.2 Conciliazione e disciplina del congedo di paternità obbligatorio…………………………………22
    7.3 Misure volte a favorire la conciliazione vita – lavoro …………………………………………………22
    8 EFFICACE ATTUAZIONE DEL DIRITTO AL LAVORO DEI DISABILI………………………23
    9 INTERVENTI VOLTI AL CONTRASTO DEL LAVORO IRREGOLARE DEGLI
    IMMIGRATI……………………………………………………………………………………………………………………..24
    10 POLITICHE ATTIVE E SERVIZI PER L’IMPIEGO……………………………………………………..25
    10.1 Obiettivi ………………………………………………………………………………………………………………25
    10.2 Principi generali……………………………………………………………………………………………………25
    10.3 Il ruolo dei servizi per l’impiego e delle strutture che li offrono………………………………….26
    10.4 Interventi per l’apprendimento permanente………………………………………………………………26

tratto sa:  Governo Italiano – Il Governo Informa.

Un commento

Rispondi a icittadiniprimaditutto Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.