Manuale di Contabilità e Finanza degli Enti Locali, di Antonio Rossi, edizioni Simone, 2014

Manuale di Contabilità e Finanza degli Enti Locali

di  Antonio Rossi

vai a: http://www.simone.it/catalogo/v25_4.htm

  • Anno Edizione: 2014
  • Edizione: XIX
  • Formato: 17 x 24
  • Pagine: 352
  • Codice: 25/4
  • Isbn: 978 88 914 0255 4
  • Prezzo: € 28,00
Negli ultimi anni l’ordinamento finanziario e contabile degli enti locali è stato oggetto di una profonda riforma nel segno del federalismo fiscale, avviata dalla L. cost. 3/2001 e proseguita con l’approvazione della L. 42/2009 e dei suoi decreti attuativi.
Questo processo, volto a garantire a tali enti un’effettiva autonomia finanziaria di entrata di spesa, ha tuttavia subito numerose battute d’arresto, dovute soprattutto alla necessità di coinvolgere maggiormente Comuni e Province nel raggiungimento degli obiettivi comples­sivi di finanza pubblica, e dunque non può dirsi ancora compiuto.
La XIX edizione del manuale affronta l’argomento in modo esaustivo e alla luce dei più recenti provvedimenti normativi:
— la L. 23/2014, che ha delegato il Governo a riordinare il sistema della riscossione delle imposte degli enti locali;
— la L. 147/2013 (legge di stabilità 2014), che ha dettato la disciplina relativa al patto di stabilità interno per il triennio 2014-2016 e ha modificato in modo sostanziale il sistema impositivo dei Comuni, introducendo l’imposta unica comunale (IUC), la tassa sui ri­fiuti (TARI) e il tributo per i servizi indivisibili (TASI);
— il D.L. 16/2014 (G.U. n. 54 del 6-3-2014), in attesa di conversione, che ha introdotto, fra l’altro, varianti alla normativa in tema di TARI e TASI;
— il D.L. 133/2013, convertito in L. 5/2014, che ha modificato la disciplina dell’imposta municipale propria (IMU);
— il D.L. 102/2013, convertito in L. 124/2013, che ha previsto un terzo anno di sperimen­tazione del nuovo regime contabile degli enti locali, posticipandone al 2015 l’entrata in vigore definitiva.
Il testo si articola in tre parti:
— la prima descrive i principi dell’ordinamento finanziario degli enti locali (autonomia finanziaria, federalismo fiscale, patto di stabilità, entrate tributarie ed extratributarie);
— la seconda analizza il processo di programmazione, gestione e rendicontazione del bilancio (definizione degli obiettivi di gestione, rilevazione degli aspetti finanziari della gestione stessa, dimostrazione dei risultati ottenuti), approfondendo aspetti di grande rilevanza quali il finanziamento degli investimenti, il controllo di gestione e il risana­mento finanziario;
— la terza si sofferma sulla gestione del patrimonio e sull’attività contrattuale degli enti locali.
La chiarezza nell’esposizione degli argomenti e il rigore della trattazione rendono il volume un utile strumento per gli operatori del settore e per coloro che si accingono a sostenere esami universitari o a partecipare a concorsi banditi dagli enti locali nell’area economico-finanziaria.

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.