MAPPE nelle POLITICHE SOCIALI e nei SERVIZI

Home » DISABILITA' e HANDICAP » IPERBOLE, la rete civica di Bologna: Newsletter disabilita’ – Anno XIII, n. 130 Numero 130, agosto 2014 a cura di Francesco Mele e Andrea Pancaldi. Redazione sportelli sociali, Ufficio di Piano, Dipartimento Benessere di comunità, p.zza Liber Paradisus 6, torre C, 40129 Bologna,

IPERBOLE, la rete civica di Bologna: Newsletter disabilita’ – Anno XIII, n. 130 Numero 130, agosto 2014 a cura di Francesco Mele e Andrea Pancaldi. Redazione sportelli sociali, Ufficio di Piano, Dipartimento Benessere di comunità, p.zza Liber Paradisus 6, torre C, 40129 Bologna,

Newsletter disabilita’ – Anno XIII, n. 130
Numero 130, agosto 2014
a cura di Francesco Mele e Andrea Pancaldi. Redazione sportelli sociali, Ufficio di Piano, Dipartimento Benessere di comunità, p.zza Liber Paradisus 6,  torre C, 40129 Bologna,
telefono 051/2193772
Per ricevere la newsletter scrivere a: redazionesportellosociale@comune.bologna.it
oppure iscriversi al sito: www.comune.bologna.it/sportellosociale

Chi dovesse avere problemi di visualizzazione può scaricare la newsletter in formato pdf sul sito degli Sportelli Sociali
I numeri arretrati della newsletter sono on line nella sezione “Archivio newsletter” del sito degli Sportelli Sociali.
Gli utenti di questo servizio sono 2190; le notizie inviate da gennaio 2002 sono state 5883

 Sommario

Nel numero di agosto della Newsletter disabilità…
Bologna: contrassegno handicap, lavori in Strada Maggiore e via Carracci: consigli per i disabili, i compleanni di Virtual Coop, Coop Accaparlante e Casa dei Risvegli. Servizi e politiche sociali: voucher universale, Decreto Semplificazione. Sessualità e disabilità, contributi per una sessualità inclusiva; Permessi Legge 104. E ancora le rubriche su sanità, agevolazioni fiscali, scuola, non autosufficienza, barriere, accessibilità, adattamento domestico. Come al solito molti suggerimenti per informarsi e documentarsi.

 A Bologna 

5846/14 – La scomparsa di don Giovanni Catti
E’ scomparso nel mese di luglio Monsignor Giovanni Catti, sacerdote, pedagogista, una delle figure più rappresentative dell’impegno della Chiesa e della collettività bolognese, e non solo, per la pace e la giustizia sociale, anche nel campo della disabilità. Aveva ricevuto da pochi giorni dalle mani del Sindaco Merola il premio Turrita per la sua instancabile opera.
Leggi tutto nel sito degli sportelli sociali:
http://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/77401f3796e34c175ed6d085c20e0a00/4723682/page.html
 

5847/14 – Contrassegno handicap, da luglio si ritirano al nuovo sportello Tper
Da lunedì 14 luglio il contrassegno handicap di tipo europeo (…”contrassegno di parcheggio disabili”, sarebbe il nuovo nome ufficiale del formato europeo…) dovrà essere ritirato esclusivamente presso gli sportelli di via San Donato 25, appositamente dedicati da Tper a questa attività. Tutti coloro che hanno già presentato richiesta di contrassegno H saranno contattati per fissare un appuntamento per il ritiro che, come previsto dalla vigente normativa, deve essere effettuato direttamente dal titolare del contrassegno, munito di documento di identità valido e due foto formato tessera uguali e recenti.
Leggi tutto nel sito degli sportelli sociali:
http://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/564fdc99fec8a231fcc69046c5316bb0/4723682/page.html5848/14 – Lavori in strada Maggiore e via Carracci. Informazioni utili per la mobilità delle persone disabili
Come è noto in questa estate 2014 sono attivi i cantieri stradali che interessano le zone di strada Maggiore e di via Carracci. I cantieri possono creare alcune inevitabili difficoltà alle persone disabili che si spostano a piedi, in auto o in autobus. Il Comune intende fornire alle Associazioni, ai cittadini disabili e alle loro famiglie le informazioni necessarie per ridurre al minimo i disagi e poter contattare gli uffici dove poter rappresentare eventuali necessità particolari.
Leggi tutto nel sito degli sportelli sociali:
http://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/52d6b23905f77dda3b26198142c571aa/4723682/page.html

5849/14 – Emilia Romagna. La Delibera sui care giver e assistenti famigliari sarà modificata
L’annuncio dopo un incontro tra l’assessore Lusenti e i rappresentanti della Cgil-Cisl-Uil per “chiarire e condividere le finalità del nuovo provvedimento”. La precedente delibera era stata fortemente criticata dagli infermieri. Leggi tutto nel sito degli sportelli sociali:http://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/fc45a1ab819ec31870fd7f6a32cffb44/4723682/page.html

5850/14 – Tempo di compleanni per Virtual Coop, Coop Accaparlante e Casa dei Risvegli
Virtual coop, coop Accaparlante e Casa dei Risvegli. E’ tempo di compleanni per alcune delle più significative realtà sociali bolognesi. In particolare Virtual Coop compie 18 anni (http://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/2b29bd3b83c66c23406fc5db350f4ec3/4723682/page.html), mentre la Cooperativa sociale Accaparlante compie 10 anni e festeggia nella nuova sede di via Pirandello 24 il prossimo mercoledì 17 settembre per un pomeriggio e una serata di festa (http://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/16f25e99da60dae1633fc28118e6c2cd/4723682/page.html). Il 7 ottobre invece raggiunge il traguardo dei 10 anni anche la Casa dei Risvegli dell’associazione “Gli amici di Luca” e lo farà nell’ambito della annuale Giornata dei Risvegli che prevede convegni scientifici, uno spettacolo teatrale, un documentario ed eventi speciali  (http://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/bcf15b87b92a49592988a56398e677dd/4723682/page.html).

 Servizi Sociali

 
5851/14 – Il nuovo sistema di servizi integrati a sostegno della domiciliarità

Al via la nuova organizzazione del sistema di servizi integrati a sostegno della domiciliarità: assistenza domiciliare, servizio
pasti, centro diurno e ricovero temporaneo di sollievo. Lo scopo è quello di assicurare adeguatezza di servizi, dignità e
sicurezza di chi necessita di assistenza, anche a seguito dei mutamenti sociali  e demografici che  mettono in discussione i
servizi a favore di persone anziane non autosufficienti. “Grazie a questa nuova logica di integrazione – afferma l’assessore
Luca Rizzo Nervo – saranno creati dei profili assistenziali ad hoc in grado di rispondere meglio a dei bisogni specifici”.
Leggi tutto nel sito degli sportelli sociali
http://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/634e136c9ac3b6da362518f08dd3763a/4723682/page.html 

5852/14 – La proposta di voucher universale: opportunità e rischi

Un welfare che fa i conti con i tagli alla spesa sociale e che valorizza il concorso di risorse private e familiari. E’ il “nuovo welfare territoriale” che va diffondendosi in risposta al crescente divario fra bisogni sociali e risposte pubbliche nel nostro Paese. È una strada che si affianca e intercetta altri percorsi, come quelli attuati dalle imprese private attraverso gli interventi di welfare aziendale (il c.d. Secondo welfare) e quelli ormai consolidati delle famiglie, che hanno fatto ricorso a badanti e baby-sitter (il welfare “fai da te”). Per questi attori è in arrivo una novità che potrebbe dare un nuovo impulso alle loro relazioni, sostenendone i percorsi in maniera sinergica: parliamo del voucher universale per i servizi alla persona e alla famiglia e relativo disegno di legge.
Leggi tutto su qualificare.infohttp://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/ddd76fcd1e408882b3f15156f7a8ca70/4723682/page.html5853/14 – Il nuovo documento della Joint Action EUCERD 
Fornisce delle linee guida agli Stati Membri su come migliorare la  formazione dei prestatori di servizi sociali. Le nuove Linee Guida sulla Formazione dei Prestatori di Servizi Sociali si concentrano sulla necessità di preparare meglio chi presta assistenza sociale a lavorare con le persone affette una malattia rara, dato che le cure fornite attraverso i servizi e le politiche sociali sono fondamentali per la qualità di vita dei pazienti e delle loro famiglie.
Continua a leggere: http://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/c25ce6bca34bf67fa259383fbedd0a19/4723682/page.html

 Permessi Legge 104

5854/14 – Permessi Legge n. 104. Utilizzo permessi per scopi diversi
Sentenza Corte Cassazione n. 4984 del 4 marzo 2014:  “Utilizzare i permessi della legge n. 104/1992, concessi per
l’assistenza ad un soggetto invalido, per scopi diversi, costituisce un inadempimento grave, che giustifica il licenziamento senza preavviso da parte del datore di lavoro”. La sentenza riguarda un lavoratore privato, ma quanto stabiliscono i giudici è riferibile anche ai lavoratori pubblici.
Leggi nel sito dell’agenzia Aran:
http://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/d46007e6b629661d2bf72e4a0d45a9e2/4723682/page.html

5855/14 – Permessi 104 a parenti di terzo grado. Precisazioni dal Ministero

I tre giorni al mese di permesso retribuito per assistere familiari con gravi handicap possono essere chiesti anche per parenti o affini entro il terzo grado se costoro non hanno coniuge o genitori che possono assisterli. Rispondendo con l’interpello 19 del 26 giugno al quesito posto dalle associazioni Anquap e Cida, il Ministero del Lavoro chiarisce che questa è l’unica condizione e non rileva che vi siano altri parenti o affini, di grado inferiore che potrebbero assistere la persona disabile.
Leggi tutto nel sito degli sportelli sociali:
http://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/acbffe01a8175e583a798d9de400dd22/4723682/page.html

 Agevolazioni fiscali

5856/14 – Agevolazioni fiscali per incentivare l’accessibilità delle strutture turistiche
Nelle scorse settimane il Senato ha dato il via libera definitivo al DDL di conversione del Decreto-Legge n. 83, recante “Disposizioni urgenti per la tutela del patrimonio culturale, lo sviluppo della cultura e il rilancio del turismo”. Il provvedimento, volendo sostenere la competitività del sistema turismo, favorendone la digitalizzazione, riconosce agli esercizi ricettivi singoli o aggregati con servizi extra-ricettivi o ancillari, per i periodi di imposta 2015/2019, un credito d’imposta del 30% dei costi sostenuti per determinati investimenti, fino a un massimo di 12.500 euro. Il credito di  imposta  è  riconosciuto anche per “strumenti per la promozione digitale di proposte e offerte innovative in tema di inclusione e di ospitalità per persone con disabilità”.
(fonte newsletter disabili.com)

5857/14 – Agevolazioni auto per disabili: novità per i minori
Una recente Circolare dell’Agenzia delle Entrate è tornata sulla agevolazioni fiscali sui veicoli destinati al trasporto delle persone con disabilità. Sono due le questioni trattate: la prima sui limiti temporali, la seconda sulle condizioni soggettive per l’accesso ai benefici da parte di alcuni minori.
Leggi tutto su handylex.orghttp://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/7c3c664739dcf4729ffd375e014e7395/4723682/page.html

 Invalidità e pensioni

5858/14 – Falsi invalidi: la battaglia senza fine sui numeri tra Associazioni e Inps
Chi segue con regolarità le vicende della costruzione mediatica del “falso invalido” ormai non si stupisce più di niente. Negli anni la grande campagna di lotta ai falsi invalidi avviata nel 2009 , ha prodotto risultati il cui esito è incerto e campo di dispute continue tra i dati che Inps sforna, le smentite e le controinformazioni della rete delle associazioni, le precisazioni, che spesso danno ragione alle associazioni, di Corte dei Conti e Tribunali amministrativi regionali. E’ del mese di giugno la risposta a una interrogazione in materia dell’On. bolognese Donata Lenzi. Di nuovo la stampa grida al falso invalido (approssimando i dati con eccessi del 20%!) , di tutt’altro segno il lungo ed articolato documento prodotto dalla Fish (federazione italiana superamento handicap) proprio a partire dai dati che sono stati esposti in Parlamento.
Leggi tutt o nel sito degli sportelli sociali:
http://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/14df9fa2f6c26feab23940ea55dd07cc/4723682/page.html

 

 Barriere, accessibilità, adattamento domestico

5859/14 -. Legge 13/89. Modifiche alla delibera della Regione E.Romagna
La Regione E.Romagna già nel febbraio di quest’anno (delibera 171 del 17/2) aveva provveduto a intervenire nell’ambito della cronica mancanza di finanziamenti statali alla legge 13/89 (vedi  http://www.retecaad.it/news/371). Ora tale delibera è stata modificata permettendo anche a chi aveva fatto domanda prima del marzo 2014 di poter accedere alla graduatoria regionale, ma solo a condizione che: non ci sia già stata una assegnazione di fondi; alla data della nuova delibera i lavori non siano stati avviati/eseguiti; la domanda presentata riguardi situazioni di particolare complessità dal punto di vista economico e/o sociale tali da essere valutate come socialmente rilevanti dai servizi sociali del Comune di residenza; l’interessato presenti apposita domanda entro il 01/03/15 corredandola della certificazione ISEE. Sarà probabilmente necess ario attendere ora precisazioni sui criteri per determinare le situazioni di cui al terzo punto.
Scarica il testo della delibera:
http://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/28c892f53c00e41d96dcc127bd3c293f/4723682/page.html
(fonte redazione sportello sociale)
5860/14 – Ci sono cucine e cucine
In alcuni casi, infatti – e spesso a causa di vicende familiari vissute in prima persona – ci sono aziende che tentano di realizzare componenti domestiche accessibili e utilizzabili da parte di tutti. Succede ad esempio con “Ergokitchen”, una cucina ergonomica accessibile anche a persone con disabilità motoria in carrozzina, realizzata da una piccola ditta lombarda.
Leggi tutto nel sito della rete dei CAAD: http://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/a9d361ff2ac09b980c130d4916417255/4723682/page.html5861/14 – Quale abitare per le persone fragili? Ipotesi per programmare il domani
I grandi cambiamenti demografici in atto nella nostra società, legati in particolare al progressivo invecchiamento della popolazione, stanno dimostrando l’insufficienza e l’inadeguatezza di molte delle risposte finora strutturate dal nostro sistema di welfare, sia a livello pubblico che privato. Fondazione Cariplo ha cercato di approfondire questo tema nel corso del convegno “Quale abitare per le persone fragili? Leggi tutto nel sito della rete dei CAAD: http://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/4a975f0539cc5e1e907b62a7ce740d8b/4723682/page.html

 Politiche Sociali


5862/14 – Decreto semplificazione: convertito in legge con importanti modifiche

Il decreto legge 90/2014 che contiene importanti disposizioni in materia di semplificazione amministrativa è stato convertito
definitivamente dalla legge 11 agosto 2014, n. 114. In sede di conversione sono state inserite ulteriori rilevanti novità con un
impatto positivo nei procedimenti di riconoscimento e di conferma dello status di invalidità e di handicap e dei relativi benefici.
Gli altri interventi di semplificazione riguardano: patente e guida, parcheggi, agevolazioni lavorative, concorsi pubblici.
Leggi tutto nel sito handylex.org:http://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/1110a1fa31989786add59249aca8341e/4723682/page.html
5863/14 – Rapporto annuale 2014 ISTAT sullo stato del paese: la disabilità
Nei mesi scorsi è stato presentato, a Roma, il Rapporto annuale 2014 dell’ISTAT sulla situazione del Paese. Il capitolo 4 del Rapporto si occupa, in particolare, di tendenze demografiche e trasformazioni sociali. Nuove sfide per il sistema di welfare. Esso ci offre uno spaccato degli andamenti demografici, delle condizioni di vita delle famiglie e delle politiche di welfare del nostro Paese. Tra i 28 Paesi dell’UE, l’Italia è settima per la spesa in protezione sociale (che comprende la spesa in Sanità, Previdenza e Assistenza). In questo quadro la spesa destinata alle persone con disabilità, nel 2011, è stata pari in Italia al 5,8% della spesa complessiva in protezione sociale, a fronte del 7,7% della media europea.
Leggi tutto su condicio.ithttp://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/6236a576758ca8502f742ff7ecc3b5c2/4723682/page.html5864/14 – Commissione Europea: pubblicato il Rapporto sullo stato di attuazione della Convenzione sui diritti delle persone con disabilità
Il documento descrive quanto la UE ha fatto per dare attuazione alla Convenzione, attraverso atti legislativi, azioni politiche e strumenti di finanziamento. La pubblicazione della relazione coincide con il lancio, da parte della Commissione europea, del 5° concorso dell’ Access City Award.
Leggi tutto nel sito dell’Università di Padova:
http://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/e67be68f7d19df38f7b95dfe20a9d12a/4723682/page.html

5865/14 – Comitato su i diritti delle persone con disabilità : pubblicati i primi due General Comments sulla omonima Convenzione delle Nazioni Unite
I due General Comments, adottati al fine di chiarire l’interpretazione delle disposizioni, sono relativi agli articoli 9 e 12 della Convenzione che sanciscono, rispettivamente, il diritto all’accessibilità  e il principio della uguaglianza dinanzi alla legge, e aiuteranno gli Stati a conformarsi alle indicazioni ricevute.
Leggi tutto nel sito dell’Università di Padova:http://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/63cc9dfdb83fdf911c5c9ff2d48ee146/4723682/page.html

 Non autosufficienza

5866/14 – Fondo regionale non autosufficienza: 430 milioni. Fondo nazionale 340 di cui 26 all’E.Romagna
E’ stato dato il via libera al Fondo regionale per la non autosufficienza che, nel 2014, ha a disposizione 430 milioni e 600 mila euro. I fondi sono destinati a finanziare i servizi per le persone anziane e disabili non autosufficienti. Contemporaneamente il Governo ha provveduto al riparto del fondo nazionale per la non autosufficienza che per il 2014 assomma complessivamente a 340milioni. Leggi tutto nel sito degli sportelli sociali:
http://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/1443627eb80cbf209613f1e4e5f97de4/4723682/page.html

 

5867/14 – Forum Non Autosufficienza. Bologna, 19-20 novembre 2014
Mai come oggi la crisi pone degli interrogativi rispetto alla reale esigibilità dei diritti sociali e interroga quindi il nostro modello di welfare, soprattutto in relazione all’esponenziale aumento delle grandi fragilità. È questo il tema al centro de prossimo Forum NA che si terrà a Bologna il prossimo autunno, durante il quale verrà proposta anche una valutazione prospettica di quella che potenzialmente rappresenta una risposta ed una alternativa di sostenibilità economica dell’attuale sistema. Per informazioni e il programma completo:http://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/2b75534ec6a27040ffff643606ab7214/4723682/page.html

 Scuola 

5868/14 – Inclusione scolastica: la proposta di legge al via
I rappresentanti delle Federazioni  Fish e Fand, hanno incontrato nel mese di luglio il Ministro dell’Istruzione Giannini. Oggetto dell’incontro la proposta di legge sul miglioramento della qualità dell’inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con altri bisogni educativi special elaborata nel corso degli ultimi due anni dalle Associazioni che partecipano all’Osservatorio permanente istituito presso il Miur. Il testopunta a individuare ulteriori misure per garantire la continuità didattica e la presa in carico del progetto inclusivo da parte di tutti i docenti della classe, ad assicurare la formazione degli insegnati, a migliorare la qualità inclusiva di classi e scuole. Conseguentemente il testo agirebbe per ridurre il contenzioso tra famiglie e amministrazione, sempre più marcato e consistente. Leggi tutto nel sito aipd.it:
http://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/08634692dd87af093a9c049854752416/4723682/page.html

 

5869/14 – L’inclusione negli asili nido
Anche se la Legge Quadro 104/92 si occupava per lo più di scuola, essa stabiliva chiaramente che al bambino da 0 a 3 anni con disabilità dovesse essere «garantito l’inserimento negli asili nido». E già all’inizio degli Anni Settanta, si era parlato di «educazione e socializzazione dei bambini, prima dell’ingresso nella scuola dell’infanzia». Vediamo dunque l’attuale situazione del settore, fornendo anche qualche utile indicazione alle famiglie.
Leggi il contributo di Salvatore Nocera su grusol.ithttp://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/652507568dee9a7e93111366d76d6144/4723682/page.html

 Sanità e salute 


5870/14 – Sicurezza del neonato: le raccomandazioni ministeriali agli operatori

Nel nostro Paese, gli eventi avversi che si verificano durante il travaglio, il parto, subito dopo la nascita e nel periodo neonatale, sono rari rispetto al totale delle nascite, tuttavia le conseguenze fisiche, psicologiche ed economiche che ne possono derivare e l’impatto che esse hanno sul bambino, la famiglia ed i professionisti coinvolti fanno sì che su di essi si debba porre una particolare attenzione. La morte del neonato e la disabilita’ permanente che si verificano in modo inatteso non sempre si possono prevenire; riconoscere le cause ed effettuare una diagnosi precisa di tali eventi e’ spesso difficile, a causa della complessita’ dei fattori che li determinano, ad oggi non tutti riconoscibili e diagnosticabili. Leggi tutto e scarica il testo della Raccomandazione ministeriale n.16 nel sito degli sportelli sociali:
http://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/4263ae1ea6bff1b6078c2086050fc6ed/4723682/page.html

5871/14 – Ricette mediche per i malati cronici
Con la Riforma della Pubblica amministrazione pubblicata in Gazzetta ufficiale: in particolare, con il D.L. 90/2014 sono state introdotte novità’ in tema di sanità’: – Art. 26 (Semplificazione per la prescrizione dei medicinali per il trattamento di patologie croniche). Grande novità’ dunque per i malati cronici, cioè per 14 milioni di persone che rappresentano il 24% degli assistiti dal SSN. La validità’ delle ricette per i malati cronici passa infatti da 60 a 180 giorni. Inoltre, sempre per le patologie croniche, il medico può’ prescrivere medicinali fino a 6 pezzi per ricetta, purché’ già’ utilizzati dal paziente da almeno 6 mesi. In tal caso, la durata della prescrizione non può’ comunque superare i 180 giorni di terapia.
Leggi nel sito degli sportelli sociali: http://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/30d17a9796ff7a5e8748bfb473cc3848/4723682/page.html

5872/14 – Autismo: parere su disposizioni per prevenzione, cura e riabilitazione
Nella riunione del 12 giugno 2014 la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome ha espresso con un documento il proprio parere sul Testo base adottato dalla Commissione Igiene e Sanità del Senato che detta “Disposizioni in materia di prevenzione, cura, riabilitazione delle persone affette da autismo e di assistenza alle famiglie”. Il testo di legge è relativo ai disturbi dello spettro autistico (ASD), disturbi molto eterogenei e con eziologie variabili, che colpiscono circa un bambino ogni 150 nati e che permangono per tutta la vita.
Leggi tutto e scarica il documento nel sito regioni.it
http://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/628a8fa4c07235bd79fabf1ebe71afa6/4723682/page.html

5873/14 – Patto per la Salute. Ecco le ultime modifiche al testo 
Il testo definitivo è il risultato di quello approdato sul tavolo della Conferenza Stato Regioni, a cui sono state apportate importanti modifiche. Tra gli aspetti più strettamente correlati agli aspetti sociali, in particolare all’area degli anziani e dei disabili, segnaliamo:
– un documento di indirizzo sull’appropriatezza riabilitativa, “per garantire alla persona con disabilità un percorso riabilitativo integrato all’interno della rete riabilitativa”;
– un piano nazionale della cronicità predisposto dal Ministero della Salute e vagliato dalle Regioni;
– stati vegetativi: le Regioni dovranno provvedere a definire per i pa zienti soluzioni sia di assistenza domiciliare integrata che di assistenza residenziale;
– aggiornamento dei LEA entro il 31 dicembre 2014;
– aggiornamento del regolamento per l’assistenza protesica erogabili nell’ambito del SSN.
Leggi tutto e scarica il testo su quotidiano sanità.it:
http://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/9faeb0db7025fc3c52d6feec156cd694/4723682/page.html

 Dati 


5874/14 – CENSIS: disabili, i più diseguali nella crisi

Il Censis stima, facendo riferimento alla percezione soggettiva, una percentuale di persone con disabilità pari al 6,7% della popolazione totale, cioè complessivamente 4,1 milioni di persone. Nel 2020 arriveranno a 4,8 milioni (il 7,9% della popolazione) e raggiungeranno i 6,7 milioni nel 2040 (il 10,7%). Eppure l’universo delle disabilità non riesce a uscire dal cono d’ombra in cui si trova, non solo nelle statistiche pubbliche (i dati ufficiali dell’Istat sono fermi al 2005), ma anche nell’immaginario collettivo e nel linguaggio comune. Un italiano su 4 afferma che non gli è mai capitato di avere a che fare con persone disabili. E la disabilità è percepita da 2 italiani su 3 essenzialmente come limitazione dei movimenti, mentre in realtà la disabilità intellettiva è più diffusa in età evolutiva e rappresenta l’aspet to più misconosciuto, al limite della rimozione.
Leggi tutto nel sito del Censis:
http://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/4e79c10da4970306c577ebb330e9b169/4723682/page.html 

5875/14 – STAT: incidenti stradali in Italia
Gli incidenti stradali determinano una fetta notevole delle situazioni invalidanti in Italia. Nel 2013 si sono verificati in Italia 182.700 incidenti stradali con lesioni a persone, -2,2%% sul 2012.
Leggi il Rapporto nel sito dell’ISTAT: http://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/cb4f3294a673c6b6e1588da57d5386d0/4723682/page.html

 Sessualità e disabilità

5876/14 – Per una sessualità inclusiva
Quattro donne, per motivi professionali (una psicoterapeuta, una giornalista, una consigliera comunale, una sociologa) e assieme per motivi personali, impegnate sul fronte della disabilità, parlano dei limiti della proposta di legge sull’assistente sessuale e di come non si possa derogare da percorsi, su questo aspetto, che siano inclusivi. Il lungo e articolato contributo nelle pagine del gruppo donne della UILDM:
http://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/8f09cf1085a72350fe77c4cd3576da18/4723682/page.html

5877/14 – L’assistenza sessuale e la “morale del leopardo”
La proposta di attivare anche in Italia – sull’onda di esperienze già presenti in alcuni Paesi europei – un servizio di assistenza sessuale rivolto alle persone con disabilità sta dando vita a un ampio dibattito. Ma è possibile trattare un tema del genere slegandolo dai giudizi morali? «Sicuramente sì – secondo Simona Lancioni – basta avere consapevolezza della propria convinzione morale, e scegliere di metterla da parte»
Leggi il contributo su superando.ithttp://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/a05167a17a2fc5c48bf3bf9dc4b2b8da/4723682/page.html

5878/14 – Assistenti sessuali per i disabili, “c’è’ troppo clamore”: arriva il laboratorio intimo
Lo organizza Nicola Cuomo, professore di pedagogia speciale all’Università di Bologna: “Non un convegno ma un incontro che vuol fornire serietà e rigore agli spesso superficiali e cronachistici articoli sulla stampa e dalle esperienze divulgate in Internet”. In programma anche l’avvio di un master universitario in materia.
Leggi tutto su redattoresociale
http://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/f273a7e14fa3a00840b1572bd6e31a4f/4723682/page.html

5879/14 – Inchiesta di repubblica.it. Assistente sessuale: cambio di rotta?
Repubblica.it dedica una lunga e articolata inchiesta al tema sessualità e disabilità. Cose risapute e spunti interessanti. Tra l’altro – dalla sintesi dell’intervista fatta dall’autore dell’articolo – parrebbe che il comitato promotore del disegno di legge a bbia cambiato totalmente rotta smentendo il Ddl (vedi  http://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/74ee44f0d2362a38cf0023b62cc6d272/4723682/page.html) presentato solo pochi mesi fa: “Una volta terminato il corso, i partecipanti potranno proporsi come professionisti nel campo del benessere psico-fisico della persona rivolgendosi alle singole famiglie e stabilendo in autonomia compenso, modalità, termini, con la supervisione dei docenti del corso. Non è invece assolutamente previsto un inserimento nel sistema sanitario nazionale, né l’iscrizione ad un albo o il riconoscimento della professione dell’assistente sessuale quale attività specifica”. Leggi tutto su repubblica.it:
http://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/20d440b89b84757ff0d7bc453231d35a/4723682/page.html

 Informarsi e documentarsi

5880/14 – Convegni, corsi, conferenze a Bologna
Gli appuntamenti utili per chi opera nel sociale a Bologna nel mese di settembre 2014 Leggi tutto nel sito degli sportelli sociali:
http://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/b4f9e72cf3a135ff460c82434a91df4e/4723682/page.html

5881/14 – Disabilità: aggiornamento bibliografico
E’ disponibile nel sito dello sportello sociale l’aggiornamento bibliografico n.12 cuyrato dalla redazione della nostra newsletter in collaborazione con la rivista HP-Accaparlante curata dal CDH di Bologna. In questo numero sono segnalati 26 nuovi volumi. Leggi nel sito degli sportelli sociali: http://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/1ca7bbb4d445b2458c56347855d08c9e/4723682/page.html

5882/14 – Riforma del terzo settore, censimento ISTAT del non profit. I contributi in rete
La redazione dello sportello sociale del Comune di Bologna ha redatto una scheda informativa che segnala i contributi più significativi disponibili in rete sia sulla ipotesi di riforma del terzo settore, e relativa fase di consultazione avviata dal Governo, sia sulla pubblicazio ne da parte di ISTAT dei dati del censimento, datato 2011, su “Industria, istituzioni pubbliche e non profit”. Leggi tutto e scarica la scheda nel sito degli sportelli sociali:
http://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/6bb1f6170eb5dd94749361195218d5df/4723682/page.html

5883/14 – “Un gran bel giro di vite”: la Casa dei Risvegli compie 10 anni 
Il 7 ottobre torna la manifestazione promossa dall’associazione Gli amici di Luca. Convegni scientifici, uno spettacolo teatrale, un documentario ed eventi speciali per festeggiare anche i 10 anni dall’apertura della Casa dei Risvegli Luca De Nigris. Leggi tutto su redattoresociale.it:
http://newsletter.comune.bologna.it/rdm_link/c17fc2238c9196733cad5c3cab166247/4723682/page.html


chiuso in redazione l’8 settembre 2014

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Classificazione degli argomenti

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 3.747 follower

Follow MAPPE nelle POLITICHE SOCIALI e nei SERVIZI on WordPress.com

Articoli Recenti

Archivi

Statistiche del Blog

  • 1,655,740 hits
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: