terroristi e sinistra politica : quando il presidente (comunista) del Brasile Lula concedeva il permesso di soggiorno a Cesare Battisti, condannato all’ergastolo per 4 omicidi, 2009

Nell’ultimo giorno della sua presidenza, il 31 dicembre 2010, Lula annuncia di non voler concedere l’estradizione. L’anno successivo Dilma Roussef, subentrata alla presidenza del Paese, ribadisce quanto deciso dal suo predecessore con una lettera al capo di Stato italiano Napolitano. Il 22 giugno 2011 il Brasile concede all’ex terrorista anche il permesso di soggiorno .

Nell’ultimo giorno della sua presidenza, il 31 dicembre 2010, Lula annuncia di non voler concedere l’estradizione. L’anno successivo Dilma Roussef, subentrata alla presidenza del Paese, ribadisce quanto deciso dal suo predecessore con una lettera al capo di Stato italiano Napolitano. Il 22 giugno 2011 il Brasile concede all’ex terrorista anche il permesso di soggiorno .

da:

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.