La scuola come bene comune: il ruolo delle partnership tra organizzazioni pubbliche, private e non profit – PPNP, di Marco Cau, Luciano Barrilà, Graziano Maino, da Percorsi di Secondo Welfare, 12 febbraio 2016

l tema della collaborazione strategica per la realizzazione di progetti a finalità sociale attraverso l’attivazione di partnership tra organizzazioni pubbliche, private e non profit (PPPNP) è ormai centrale e ineludibile. È una questione che oggi si pongono tutte le organizzazioni pubbliche e private più avvedute e che, conseguentemente, interessa sempre più spesso anche il sistema scolastico. Data la centralità del tema scuola e l’importanza dei crescenti investimenti e progettazioni innovative nel campo dell’istruzione e dell’educazione, abbiamo deciso di dedicare una serie di articoli a questi argomenti, che si susseguiranno con cadenza regolare sul sito di secondo welfare.

In questo articolo, e in altri due approfondimenti che saranno pubblicati nelle prossime settimane, alcuni professionisti della rete Pares ci presenteranno modelli di laboratori di formazione-intervento sviluppati in alcune scuole italiane. Questi modelli sono flessibili e adattabili alle esigenze del committente, tengono conto del tipo di organizzazione, dell’ambito di riferimento, delle aspettative, del livello di approfondimento richiesto, del tempo e delle risorse a disposizione.

vai all’intero articolo:

Sorgente: La scuola come bene comune: il ruolo delle partnership PPNP

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.