Alessio Brunialti, “a quanto pare il cd vende sempre di meno, i vinili sempre di più … Ora mi aspetto che tocchi a noi. Come a noi chi? A noi: quelli dei giornali di carta”, in BiBazz, 14 gennaio 2019

Buongiorno,
dunque, a quanto pare il cd vende sempre di meno, i vinili sempre di più e si assiste al prepotente (beh, sì, insomma…) ritorno delle audiocassette. E tutti a dire quant’è bello il padellone con tutte le cautele da usare per non rovinarlo, il contatto con la puntina, la copertina grande. Ho già visto perfino delle odi alla penna Bic, ideale per riavvolgere i nastri. Tutte cose che parevano dimenticate e che ora son tornate in voga.

Ora mi aspetto che tocchi a noi. Come a noi chi? A noi: quelli dei giornali.

I giornali di carta. Quelli che puoi farci i cappellini per imbiancare, puoi metterli sotto la cassettina del gatto, del pappagallo o del criceto, puoi farci le palline per la cerbottana (usando sempre la stessa penna Bic), puoi schiacciarchi le mosche… Che, puoi schiacciare le mosche con un tablet? Beh, sì, però no, no?

E poi, se vuoi avventurarti più in là, puoi perfino leggerlo, con le sue pagine fruscianti, le sue foto a colori che sgranano e che, magari, vanno fuori registro (ma quanto è vintage tutto ciò), le sue notizie non filtrate dai tuoi interessi che ti permettono anche di scoprire che c’è vita anche oltre il tuo ombelico, le opinioni divergenti dalle tue che ti abituano che il mondo è fatto da gente che la pensa diversamente e siccome non puoi inveirgli contro direttamente, hai tempo per elaborare pensieri un po’ complessi. Giornali di carta: vintage da prima che il vintage fosse vintage!

da

BiBazz | Lunedì 14 gennaio

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.