«Ho colpito i bimbi con calci, pugni e scopa» Il Gip del Tribunale di Napoli ha interrogato Tony Essobti Badre, il 24enne italo-marocchino reo confesso dell’omicidio del piccolo Giuseppe, figlio della compagna Valentina Casa, e delle ferite inferte alla sorellina del bimbo, Noemi, 31 gennaio 2019

«Ho colpito i bimbi con calci, pugni e scopa»
Il Gip del Tribunale di Napoli ha interrogato Tony Essobti Badre, il 24enne italo-marocchino reo confesso dell’omicidio del piccolo Giuseppe, figlio della compagna Valentina Casa, e delle ferite inferte alla sorellina del bimbo, Noemi. L’uomo ha ammesso di aver «colpito i bambini con calci e pugni e anche con il manico della scopa. Ho perso la testa, sono distrutto». Ha poi aggiunto: «Volevo bene ai ragazzi come fossero miei, ma quando hanno distrutto la cameretta, in particolare la sponda del letto acquistata con tanti sacrifici, ho perso la testa». Secondo il racconto di Essobti Badre, la mamma dei piccoli avrebbe cercato di fermarlo senza riuscirci. Un particolare rilevante, dal momento che i magistrati stanno cercando di capire se ci siano state nella vicenda responsabilità della donna.
Giuseppe, dopo il pestaggio, è rimasto esanime ma ancora vivo per due o tre ore. «Tony e Valentina hanno tamponato il sangue con uno strofinaccio, si sono procurati una pomata contro le contusioni e gliel’hanno spalmata sul volto tumefatto, sugli ematomi che subito erano spuntati dappertutto, sul suo corpo di bambino. Giuseppe stava morendo e il suo carnefice e sua madre lo hanno lasciato su quel divano, provando a curarlo con una pomata a base di arnica o qualcosa del genere. Ignoranti, certo. Ma non soltanto quello» [Bufi, CdS].

infantici779

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.