In Danimarca vince la sinistra di Mette Frederiksen, la quarantunenne leader che dal 2015 a oggi ha pienamente sposato le politiche restrittive sui migranti volute dal governo di centro-destra, 6 giugno 2019

«I Rossi davanti agli Azzurri. Cambia il panorama politico in Danimarca. Le elezioni di ieri segnano il ritorno al potere dei socialdemocratici, che puntano a ravvivare il Welfare fermando i tagli alla spesa pubblica senza mettere in discussione il rigore in tema di immigrazione. Una vittoria di misura, data per certa alla vigilia, è quella che si annunciava ieri sera a Copenaghen per il parito di Mette Frederiksen, la quarantunenne leader che dal 2015 a oggi ha pienamente sposato le politiche restrittive sui migranti volute dal governo di centro-destra.

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.