Sono 851mila gli italiani in cura presso i servizi psichiatrici nel 2017, in Rapporto sulla Salute Mentale 2017 presentato al Ministero della Salute, 27 giugno 2019

Sono 851mila gli italiani in cura presso i servizi psichiatrici nel 2017.

I tassi standardizzati vanno dal 79,9 per 10.000 abitanti adulti in Sardegna fino a 230,1 – sempre su diecimila – nella regione Puglia (valore totale Italia 169,4).

Nel 53.5 per cento dei casi sono donne. Il 67.6 per cento ha più di 45 anni.

Sono i numeri del Rapporto sulla Salute Mentale 2017 presentato ieri al Ministero della Salute.

Nel 2017 i pazienti entrati in contatto per la prima volta durante l’anno con i Dipartimenti di Salute Mentale sono stati 335.794, il 91,7 per cento dei quali ha avuto un contatto con i servizi per la prima volta nella vita (307.812 unità).

I tassi relativi ai disturbi schizofrenici, ai disturbi di personalità, ai disturbi da abuso di sostanze e al ritardo mentale sono maggiori nel sesso maschile rispetto a quello femminile, mentre l’opposto avviene per i disturbi affettivi, nevrotici e depressivi.

In particolare per la depressione il tasso degli utenti di sesso femminile è quasi doppio rispetto a quello del sesso maschile (29,2 per 10.000 abitanti nei maschi e 48,3 per 10.000 abitanti nelle femmine).

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.