Nel 2018 si sono contati 704 infortuni mortali sul lavoro mortali, il 4,5 per cento in più rispetto al 2017, in Rapporto Inail presentato alla Camera, 27 giugno 2019

Nel 2018 si sono contati 704 infortuni mortali sul lavoro mortali, il 4,5 per cento in più rispetto al 2017. Di questi, 421, circa il 60 per cento, sono avvenuti in itinere, cioè lungo il tragitto casa-lavoro o viceversa.

I dati sono quelli del Rapporto Inail presentato ieri alla Camera. Nei primi quattro mesi del 2019 le morti sula lavoro sono state 303 con un aumento del 5,9 per cento sullo stesso periodo del 2018. Nel complesso, nell’anno sono arrivate 645mila denunce di infortunio, lo 0,3 per cento in meno, e gli incidenti riconosciuti per causa di lavoro sono stati poco più di 409mila, di questi il 19 per cento sono avvenuti fuori dall’azienda (infortuni avuti con un mezzo di trasporto o in itinere). Le denunce di malattia professionale sono state circa 59.500 (+2,6% sul 2017). La causa professionale è stata riconosciuta al 37 per cento del totale, il 3 per cento è ancora in fase istruttoria.

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.