Maria Luisa GENTA, Bullismo e cyberbullismo. Comprenderli per combatterli. Strategie operative per psicologi, educatori ed insegnanti, FrancoAngeli, 2017

vai alla scheda

https://www.francoangeli.it/Ricerca/scheda_libro.aspx?ISBN=9788891752277

Parte I. Conoscere e prevenire sono meglio che punire
La sfida della complessità nell’educare alle relazioni
(Alcune considerazioni: conoscere per prevenire; Istinto e cultura: ripensare il concetto di istinto; Biologia o ambiente, innato o appreso?; Evoluzione biologica e culturale a diverse velocità: un fattore di rischio?; Contro gli eccessi semplificativi e le visioni mono-causali; Per un nuovo umanesimo contro la compartimentazione delle discipline; Alcune conclusioni)
L’importanza dei percorsi nello sviluppo: crescere bene
(Dall’intersoggettività al senso del noi; L’importanza dell’intenzionalità condivisa e collettiva: il senso del noi; Lo stile adulto induttivo dei genitori; Insegnanti ed educatori: lo stile induttivo adulto e l’intersoggettività nel gruppo di pari; Il concetto di empatia come solvente universale: punto zero positivo e punto zero negativo; Alcune conclusioni)
Parte II. Meccanismi aggressivi nell’uomo
Aggressività buona e cattiva
(La psicologia evoluzionistica: riconsiderare il concetto di aggressività; L’aggressività è sempre indice di mancato adattamento nelle relazioni e nell’ambiente?; L’aggressività buona e l’aggressività cattiva: il lato buono dell’aggressività)
Situazione versus disposizione: una prospettiva “situazionista”
(Il lato cattivo dell’aggressività; Aggressività a livello estremo: il fenomeno guerra; Alcune conclusioni)
Parte III. Le condotte aggressive a scuola
La violenza e il bullismo tradizionale
(Le condotte violente a scuola; Il bullismo “tradizionale” tra compagni di scuola: che cos’è?; Dati e risultati di ricerca)
Come intervenire? Alcuni esempi
(Coinvolgere i genitori: un compito spesso difficile; La formazione e la supervisione agli insegnanti in un intervento anti-bullismo; Interventi anti-bullismo nelle classi di scuole secondarie superiori; Alcune conclusioni)
Parte IV. Il bullismo elettronico (cyberbullismo)
Il bullismo elettronico: le caratteristiche del cyberbullismo
(È vero che Internet ci rende stupidi, dipendenti, violenti?; La comunicazione nei social network e in Facebook; Le caratteristiche del cyberbullimo rispetto al bullismo tradizionale; Gli effetti negativi della comunicazione via Internet e gli effetti del bullismo elettronico sui giovani)
Genitori, interventi a scuola e cyberbullismo
(I genitori di fronte al bullismo elettronico; I comportamenti problematici dei genitori e il cyberbullismo dei figli; Il cyberbullismo e la scuola: alcuni modelli di intervento; Alcune conclusioni)
Una conversazione per pensare
Bibliografia.

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.