I vescovi non vogliono la legge sull’omofobia, 11 giu 2020

I vescovi italiani sono intervenuti contro i testi di legge sull’omotransfobia presentati alla Camera e che dovrebbero essere votati a luglio. In una lunga nota, intitolata “I vescovi contro ogni discriminazione”, la Cei afferma senza mezzi termini che «non serve una nuova legge» perché nell’ordinamento giuridico in vigore «esistono già adeguati presidi con cui prevenire e reprimere ogni comportamento violento o persecutorio» e «un’eventuale introduzione di ulteriori norme incriminatrici rischierebbe di aprire a derive liberticide». Per esempio, si legge nella nota, «sottoporre a procedimento penale chi ritiene che la famiglia esiga per essere tale un papà e una mamma – e non la duplicazione della stessa figura – significherebbe introdurre un reato di opinione».

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.