La Cassazione ha confermato i domiciliari per l’ex governatore della Lombardia Roberto Formigoni, 17 giu 2020

Formigoni resta ai domiciliari
La Cassazione ha confermato i domiciliari per l’ex governatore della Lombardia Roberto Formigoni, condannato in via definitiva per corruzione a cinque anni e dieci mesi. La Suprema Corte ha respinto il ricorso della procura generale di Milano contro il provvedimento con cui il tribunale di sorveglianza, nel luglio scorso, aveva permesso a Formigoni di lasciare il carcere di Bollate e di scontare la pena a casa, ritenendo sussistente il requisito della «collaborazione impossibile».

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.