psicologia cognitiva. Cosa c’è che non va nella testa dei no vax, di Giuseppe A. Veltri, in Domani, 22 dic 21

letto in edizione cartacea cerca in:

https://www.editorialedomani.it/idee/commenti/cosa-ce-che-non-va-nella-testa-dei-no-vax-vh0tc1qr

  • Il quadro che emerge piuttosto chiaramente è che i no-vax siano caratterizzati da un certo tipo di stile cognitivo nel valutare il rapporto tra uomo, natura e la sua salute.
  • Questo modo di pensare tende all’essenzialismo, vale a dire al mantenere una immaginata purezza e “naturalità” dell’uomo.
  • La valutazione dei rischi e dell’impatto di un qualcosa come il Covid-19 è elaborato soprattutto in modo intuitivo ed emotivo. Persone con questo stile di pensiero sono presenti tra tutti gli strati socio-economici della popolazione e non sono, quindi, legati a particolari caratteristiche demografiche.

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.