Brusca Maria Teresa, Le parole della bioetica, Il Pensiero Scientifico, 2021

vai alla scheda dell’editore:

La vita biologica e le questioni che i progressi della ricerca scientifica quotidianamente presentano ci portano a effettuare scelte e a riflettere su problematiche etiche spesso difficili da affrontare. Alcuni accademici, medici e ricercatori, tra i più illustri esponenti del dibattito bioetico italiano, hanno definito i termini che rappresentano tali questioni fornendo, per ciascuno, elementi conoscitivi essenziali e spunti di riflessione e approfondimento sulle implicazioni etiche che il loro uso comporta. L’esito è un dizionario ragionato, dotato di rimandi tra lemmi affini e arricchito da un’ampia bibliografia tematica. Scritto con stile semplice e facilmente accessibile, vi si possono trovare voci su tematiche fortemente dibattute come:

  • aborto e fecondazione assistita;
  • testamento biologico ed eutanasia;
  • triage, terapia intensiva e allocazione di risorse;
  • intelligenza artificiale, biotecnologie, genetica e biodiversità.

Si tratta di oggetti propri della riflessione bioetica che entrano in maniera diretta o indiretta nelle vite di tutti; ma è innanzitutto ai giovani che il dizionario si rivolge, offrendo strumenti utili a conoscere e acquisire una terminologia adatta a formulare giudizi ed esprimere opinioni proprie, per pensare al futuro senza smarrimento, ragionare con lucidità su fatti a volte drammatici e porre le basi intellettuali per affrontare consapevolmente lo svolgersi della vita.

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.