Pozzi Cinzia, Corpi estranei. Convivere con pacemaker e altri dispositivi sottopelle, Codice edizioni, 2022

vai alla scheda dell’editore:

Cinzia Pozzi dal 2008 convive con un defibrillatore cardiaco impiantabile: definisce il momento in cui è diventata bionica come un momento spartiacque nella vita, uno di quei momenti in cui si crea una divergenza tra un prima che conosciamo bene e un dopo di cui si sa pochissimo. Con alle spalle studi di biologia molecolare e una recente laurea in sanità digitale, Pozzi in questo libro racconta la duplice sfida che i pazienti bionici si trovano ad affrontare, quella alla malattia e quella dell’adattamento al nuovo corpo tecnologico. Attraverso le storie di pazienti con diverse patologie, Corpi estranei racconta cosa significa diventare bionici, tra benefici ma anche eventuali complicanze e tanta disinformazione perché «forse imparando a conoscere chi sono e come vivono queste persone con protesi nascoste, che sono quasi una categoria a parte si potrebbe riuscire a eliminare qualche “barriera architettonica” in più e render loro la vita più semplice. Nella speranza, perché no, di togliere quel mantello dell’invisibilità che li avvolge e che non è affatto un superpotere»

Un commento

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.