Ferragosto con papà: pronta. O quasi

Daddysitter

Domani mi tocca. Ebbene sì: se non vado errata, passerò il terzo Ferragosto di seguito con papà. Sono stata da lui anche durante la parentesi forestiera, torno pure quest’anno per permettere a mia sorella di respirare un po’.

Non c’è niente di eroico, intendiamoci. Mi sento semmai una privilegiata, considerate le sue condizioni di salute traballanti.

Quel che mi procura, diciamo così, un tantino di ambascia è la presenza della Statua. Molto genialmente mia sorella ha individuato su whatsapp l’emoticon più appropriato per rappresentarla graficamente: trattasi di una delle misteriose sculture rinvenute nell’isola di Pasqua, oggetto di una fantastica storia di Paperino and co. che ricordo dai tempi della mia infanzia:

Statua è ancora tra noi, ancora per poco.

Giusto a inizio settembre, infatti, ripartirà per il suo Paese d’origine, carica di derrate alimentari e/o altri oggetti di difficile (presumo) reperimento nella terra natìa.

Tra questi ci dovrebbe essere anche…

View original post 824 altre parole

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.