Varese Federico, La Russia in quattro criminali, Einaudi, 2022. Indice del libro

vai alla scheda dell’editore:

Comprendere il mondo, oggi, significa comprendere la Russia. Un modo inusuale, ma efficace, per farlo è attraverso i suoi criminali. Perché il regime russo è il culmine di una transizione al mercato e alla democrazia profondamente viziata dal furto generalizzato, dalla repressione del dissenso e dall’alleanza tra criminalità e politica.

La Russia contemporanea viene raccontata in questo libro attraverso un’ottica inusuale: la sua storia criminale. Federico Varese narra le vite di quattro criminali rappresentativi di epoche e gruppi sociali diversi tra loro:

  • un mafioso tradizionale,
  • un oligarca,
  • un carcerato che ha trafugato video orrifici delle torture inflitte dal regime alla popolazione dietro le sbarre
  • e l’inventore del virus informatico piú potente del mondo.

Scopriamo cosí come è cambiata la Russia dal tardo periodo sovietico, passando per gli anni caotici della presidenza di Boris El¿cin, per concludere con l’era autoritaria di Vladimir Putin. Corruzione su vastissima scala e un uso spregiudicato degli apparati di polizia per coprire i propri crimini hanno segnato l’intera storia post-sovietica, sin dagli anni Novanta.

Il regime di Putin è il culmine di una transizione violenta al mercato e alla democrazia iniziata da El¿cin e fondata sul furto generalizzato, la repressione del dissenso e l’alleanza tra criminalità e politica.

L’Occidente ha preferito ignorare questi abusi, appoggiando senza esitazione prima El¿cin e poi Putin. Ora ce ne siamo accorti, ma è troppo tardi.

Copertina del libro La Russia in quattro criminali di Federico Varese

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.