Non c’è 2 senza 3: Il padre nei dintorni della nascita, Convegno 8 febbraio 2010, Sala congressi Provincia di Milano, Via Corridoni 6, Milano, organizzato da Iris Istituto Ricerca Intervento Salute www.irisassociazione.it

Convegno nazionale: “Non c’è 2 senza 3”, Milano 8 febbraio 2010

Il prossimo CONVEGNO NAZIONALE organizzato da IRIS si intitola “Non c’è 2 senza 3” e si terrà l’8 febbraio 2010 a Milano, nella sala Congressi della Provincia in via Corridoni 16.


Collegato al convegno, un workshop, cui è possibile iscriversi:

7 febbraio 2010: “Dall’assistenza centrata sulla donna all’assistenza centrata sulla famiglia“, tenuto da Ethel Burns, ostetrica e ricercatrice alla Oxford Brookes University.

Per approfondimenti e iscrizioni, scarica:
– pdf del programma del convegno
– pdf di presentazione del workshop

Il tema che IRIS propone al convegno è centrato sulla figura del padre. Ci sono voluti anni prima di accettare la presenza dei padri sulla scena della nascita nella maggioranza degli ospedali, mentre adesso la loro eventuale assenza è spesso vissuta dalle donne e dagli stessi operatori come mancanza, come un “di meno” per la donna. Sulla loro presenza, in Italia non ci sono state particolari riflessioni e ricerche: quale sia il loro vissuto in sala parto, come vorrebbero essere accolti, come si è modificato il loro ruolo come padri negli anni con il mutare della società, quali sono le loro aspettative.

Il convegno vuole offrire spunti di riflessione su come ci poniamo nei confronti di questa figura, dare strumenti agli operatori affinché i padri nel corso della gravidanza, sulla scena del parto e nella condivisione delle cure al neonato possano realmente contribuire nel favorire la fisiologia della nascita e l’instaurarsi, sin dall’inizio, di relazioni familiari caratterizzate da maggior serenità, piacere, curiosità e competenza verso questa nuova avventura.

2 commenti

  1. Dovrò farlo leggere a mio marito! 😉
    sua madre gli ha detto di recente: “e fatelo sto bambino, tanto in nove mesi lo trovi un lavoro!”… più coraggiosa lei a quasi 80 anni di noi… buone ore, grazie della segnalazione

    Mi piace

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.