No Tav, minacce di morte a Esposito del Pd: “valuto lasciare politica, questioni familiare”

 “La mia è una valutazione di natura privata e non politica: ad un certo punto è giusto mettere davanti le cose che restano per sempre. Questo ruolo politico, che riempie anche di orgoglio, è una cosa transitoria e se mette in discussione i rapporti e gli equilibri familiari è giusto fare altre scelte”. Lo ha affermato il senatore Pd Stefano Esposito, da un anno costretto a vivere sotto scorta per le minacce ricevute dal movimento più estremista dei No Tav, dopo la decisione di lasciare la politica, parlando questa mattina a Radio Città Futura”.

Tav, Esposito Pd:valuto lasciare politica,questioni familiare.

 

I No Tav, senza distinzioni tra presunti moderati ed estremisti, parlano di «volontà di spingere verso una messa fuori legge del movimento». Si riferiscono alla recente condanna di tre leader per l’occupazione illegale dell’autoporto di Susa ai tempi dei sondaggi, ma soprattutto allo sdegno trasversale per le nuove intimidazioni al senatore Stefano Esposito ed al giornalista Massimo Numa. Per cui, sottolineano, non c’è stata alcuna rivendicazione. Certo, però, non è un mistero per alcuno quanto siano proprio questi due tra i maggiori obiettivi della furia polemica ed ideologica dei trenocrociati.

Leggi di Più: I No Tav rispolverano la “strategia della tensione” | Tempi.it
Follow us: @Tempi_it on Twitter | tempi.it on Facebook

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.