RENATA TAMBELLI, BARBARA VOLPI Family Home Visiting Promuovere la salute mentale dei bambini e delle loro famiglie, il Mulino, 2015

Il Family Home Visiting è un intervento domiciliare sulla famiglia che, sulla base delle evidenze empiriche internazionali, si sta diffondendo anche in Italia, con l’obiettivo di sostenere e promuovere la sicurezza dell’attaccamento precoce tra i genitori e il loro bambino.Il presente volume si propone come una versatile guida applicativa che illustra i presupposti teorici dell’intervento tramite la descrizione di moduli e di obiettivi sequenziali alle diverse fasi di sviluppo del bambino con il supporto di esemplificazioni cliniche utili anche ai fini della formazione.Renata Tambelli, psicologo clinico e psicoanalista SPI, direttore del Dipartimento di Psicologia Dinamica e Clinica della Sapienza – Università di Roma, presidente della Società Italiana di Ricerca, Clinica e Intervento sulla perinatalità (SIRCIP). Insegna Psicopatologia dell’Infanzia presso la Sapienza – Università di Roma. Per il Mulino ha pubblicato: «Psicologia clinica dell’età evolutiva. Modelli e metodi in psicoterapia» (2012). Barbara Volpi, psicologo clinico e psicoterapeuta, PhD in Psicologia Dinamica e Clinica alla Sapienza – Università di Roma, socio fondatore della Società Italiana di Ricerca, Clinica e Intervento sulla perinatalità (SIRCIP). Ha recentemente pubblicato il testo «Gli adolescenti e la rete» (Carocci, 2014).

RENATA TAMBELLI, BARBARA VOLPI

Family Home Visiting

Promuovere la salute mentale dei bambini e delle loro famiglie

Introduzione
PARTE PRIMA. NELLE TEORIE
I. Family Home Visiting: focus teorico
1. L’osservazione della relazione madre-bambino
2. Le coordinate teoriche dell’Home Visiting
3. Qualità dell’attaccamento e psicopatologia
4. Vulnerabilità e rischio
II. Family Home Visiting: focus clinico
1. L’intervento domiciliare: un laboratorio «in vivo»
2. Linee guida per l’intervento
3. Una nuova figura professionale: il Family
4. Le fasi dell’intervento
III. Family Home Visiting: focus applicativo
1. Punti chiave
2. Aspetti organizzativi
3. «Assessment» psicologico
4. I moduli del Family Home Visiting
PARTE SECONDA. NELLE RELAZIONI
IV. Caso 1: Sara e Massimo
Accesso al consultorio familiare
1. Modulo 1: dal settimo mese di gravidanza ai 15 giorni che precedono il parto
2. Focus sugli obiettivi del Modulo 1
3. Modulo 2: dalla seconda settimana dopo il parto al terzo mese
4. Focus sugli obiettivi del Modulo 2
5. Modulo 3: dal quarto al sesto mese
6. Focus sugli obiettivi del Modulo 3
7. Modulo 4: dal settimo al nono mese
8. Focus sugli obiettivi del Modulo 4
9. Modulo 5: dal decimo al tredicesimo mese
10. Focus sugli obiettivi del Modulo 5
V. Caso 2: Lucia e Andrea
Accesso al consultorio familiare
1. Modulo 1: dal settimo mese di gravidanza ai 15 giorni che precedono il parto
2. Focus sugli obiettivi del Modulo 1
3. Modulo 2: dalla seconda settimana dopo il parto al terzo mese
4. Focus sugli obiettivi del Modulo 2
5. Modulo 3: dal quarto al sesto mese
6. Focus sugli obiettivi del Modulo 3
7. Modulo 4: dal settimo al nono mese
8. Focus sugli obiettivi del Modulo 4
9. Modulo 5: dal decimo al tredicesimo mese
10. Focus sugli obiettivi del Modulo 5
Esercitazione a scopo formativo
Appendice
Riferimenti bibliografici

Sorgente: il Mulino – Volumi – RENATA TAMBELLI, BARBARA VOLPI,

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.