Islamismo e terrorismo islamista

Sana Cheema, la ragazza uccisa in Pakistan: arrestati il padre, il fratello e lo zio , da Informazione Corretta, 26 aprile 2018

La Stampa – 25 aprile 2018
Altrochè infarto, Sana è stata sgozzata in famiglia, tutti arrestati mentre fuggivano in Iran
Commento di Andrea Fioravanti

Sono stati arrestati ieri il padre, il fratello e lo zio di Sana Cheema, la ragazza bresciana morta in Pakistan lo scorso 18 aprile. L’accusa per Mustafa Ghulam, 55 anni, Adnan Cheema, 30 anni, e Iqbal Mazhar è quella di aver ucciso e sepolto il cadavere di Sana. Secondo l’accusa sarebbe coinvolto anche un cugino della 25enne, che avrebbe trasportato il cadavere fino al luogo di sepoltura, e il medico che ha firmato il certificato di morte. «È stato proprio il medico ad accusare i familiari» ha detto Raza Asif, segretario della comunità pakistana in Italia che è in stretto contatto con Islamabad. Secondo delle fonti locali, i tre avrebbero tentato di fuggire verso l’Iran, prima di essere bloccati.

via Informazione Corretta

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...