Storie di fragilità e di forza nei secoli. Per una storia della fragilità, Maggioli editore, 2018. Indice del libro

E-book scaricabile
di Alessandro Porro
L’e-book, strutturato in ambito storico medico con una particolare attenzione alla gerontologia, propone alcune storie esemplari: vicende che ci aiutano a meglio comprendere alcune connotazioni della fragilità.
Delineate cronologicamente, ci ricordano che, nei secoli, non è mai mancata la volontà o la possibilità di affrontare il problema della fragilità, con esiti adeguati alle conoscenze del tempo.
La storia, in questo caso, può aiutarci a riflettere sulla condizione attuale, aiutandoci nella sua comprensione e collegandola alle specifiche esperienze del passato.
Acquista on line
Introduzione – Il valore della storia e delle storie
1 Bonaccorso Velluti. La rottura improvvisa dell’equilibrio
2 Alvise Corner. Le norme per bene invecchiare
3 Il fragile diventa forte. Luca Riva e il suo testamento
4 Un sacerdote sardo. Quali sono i corretti stili di vita?
5 Il forte diventa fragile. Il brigante Gasparone al Pio Luogo degli Incurabili di Abbiategrasso
6 La storia di un cervello centoduenne (quasi una conclusione)

Alessandro Porro
Medico-chirurgo, dottore di ricerca in Storia della metodologia medica (Storia della medicina), diplomato in Archivistica, paleografia e diplomatica, professore associato di Storia della Medicina nell’Università degli Studi di Milano, autore di oltre 550 pubblicazioni scientifiche storico mediche. Consulente per la Storia della Medicina della Scuola Grande di San Marco di Venezia. Fra i suoi principali campi di ricerca si segnalano la museologia medica, la storia della formazione medico chirurgica, quella delle professioni e specializzazioni sanitarie, la storia della gerontologia, l’iconografia medica, l’archivistica, la biblioteconomia e bibliografia storico medica, la storia delle neuroscienze.

Novembre 2018

via Storie di fragilità e di forza nei secoli

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.