La cura tra i banchi di scuola: incontro e dialogo tra il mondo delle Cure Palliative e quello dell’Educazione, a cura della federazione Cure palliative. Intervengono: Stefania Bastianello, Raffaele Mantegazza, Ivo Lizzola. 26/10/21

Un’occasione di incontro e dialogo tra il mondo delle Cure Palliative e quello dell’Educazione, con l’obiettivo di meglio comprendere come la Cultura delle CP possa diventare una risorsa per affrontare alcune problematiche educative in ambito scolastico; ancor più alla luce delle criticità generate dalla situazione pandemica in questo preciso momento storico. Il seminario è pensato in modo particolare per gli insegnanti dei diversi ordini scolastici, il personale sanitario, Psicologhe/psicologi delle associazioni e volontarie/volontari che collaborano per promuovere iniziative formative rivolte alla scuola nelle varie associazioni.

L’evento, introdotto e moderato dalla Presidente di Federazione Cure Palliative Stefania Bastianello, si apre con un saluto introduttivo da parte del Vicepresidente vicario di CSVnet, Luigi Paccosi.

Successivamente gli interventi di due illustri pedagogisti:

– Studenti come prima? Quali bambini e quali ragazzi ritroveremo? Prof. Raffaele Mantegazza – Docente di Scienze umane e pedagogiche presso Università di Milano-Bicocca

– Insegnanti e adulti nella pandemia Prof. Ivo Lizzola – Docente di Pedagogia sociale e Pedagogia della marginalità, del conflitto e della mediazione presso Università di Bergamo 

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.