Basta con domande come “A quando un figlio?”: ecco perché il mio utero non è argomento di conversazione – di Giada Sundas in ilLibraio.it

Succede sempre più spesso, molte volte senza malizia né cattiveria, che tra le chiacchiere di circostanza tra due conoscenti che si incontrano, si insinui la fatidica domanda: “figli ancora niente/un fratellino non glielo fai/ti manca ancora il maschietto/ti manca ancora la femminuccia…”

Giada Sundas spiega perché è sbagliato insinuarsi nella vita di una donna (e di una coppia)

vai a:

Basta con domande come “A quando un figlio?”: ecco perché il mio utero non è argomento di conversazione – ilLibraio.it

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.