Statua di sale, in blog Daddysister

Daddysitter

Lo so, sono passati molti giorni dall’ultimo fondamentale resoconto. Lunghe settimane di incubazione di nuovo materiale, potrei chiamarle. La verità è che, semplicemente, ho visto papà un pochino di meno.

Non potendo andare a trovarlo, è tornata in servizio mia sorella, ignara, ancora per il momento, dell’esistenza di questo blog. Tra le notizie di seconda mano che posso rubarle, la più degna di nota è senz’altro il nomignolo dalla medesima consanguinea trovato per la badante ufficiale. Ci ripensavo stamattina, mentre compivo i miei riti sacri, ridacchiando un po’.

La badante ufficiale è due volte e mezzo me, in larghezza e altezza. Non che io spicchi in centimetri e magrezza, giusto per essere onesti.

Non credo di aver mai conosciuto persona più pigra. Se non fosse chiara di carnagione e capelli e fosse dotata di acume un pizzico più sviluppato, potrebbe ricordare la Florence dei Jefferson (anni Settanta, il piccoletto titolare…

View original post 880 altre parole

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.