Essere madri con disabilità, in sito della Uildm 

Ancora adesso essere madri con disabilità è un tabù, ma con il supporto di strutture sanitarie adeguate e di una comunità che sostiene e accompagna, la strada diventa meno difficile. Intervista a Angelamaria Becorpi, medico ginecologo che lavora presso l’Azienda Ospedaliero Universitaria Careggi Firenze, responsabile del programma regionale PASS (Percorsi Assistenziali per Soggetti con bisogni Speciali).
Leggi nel sito della Uildm
Per approfondire il tema consulta l’archivio di documentazione del Gruppo donne Uildm
Gravidanza e maternità
Sessualità ginecologia

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.