Biografie

un ricordo di LAURA CONTI (1921-1923), con bibliografia dei suoi scritti, a cura di Paolo Ferrario

Laura Conti (1921-1993), medico, scrittrice, politica, 72 anni

 

qui  troverai ALCUNI SCRITTI e una esauriente BIBLIOGRAFIA

(ma la ricerca continua …

2014-07-11_122408 2014-07-11_122420

Montorfano (Como), giugno 1976

 

Negli anni 1972- 1990 ho avuto la fortuna di frequentare, in una relazione che ha intrecciato innanzitutto l’amicizia e poi la politica, questa straordinaria donna del nostro secondo Novecento.

Da lei ho imparato aspetti importanti del mio lavoro: l’impostazione teorica da dare agli studi storici, il funzionamento delle politiche sociali, l’uso eclettico del metodo marxiano nell’analisi sociale, l’osservazione e la pratica dei ruoli amministrativi nelle istituzioni.

Ora che sono più vecchio comprendo meglio che da lei ho imparato un modo di affrontare le questioni della vita ed i compiti che ci sono assegnati nel ciclo di vita che ci è dato attraversare.

Laura Conti è stata per me una vera scuola parallela. Probabilmente quella  più formativa, perchè appresa faccia a faccia, nella vicinanza della discussione intensa. Andavo da lei con il blocco degli appunti. E talvolta registravo le sue parole.

Provavo nei suoi confronti una devozione filiale. Ammiravo la sua scrittura, la sua verve, le sue straordinarie capacità nell’estrarre da un libro il filo da inseguire e da elaborare in quadri e prospettive del tutto diverse da quelle impostate dallo stesso autore. Aveva una cultura di spettro ampissimo: medicina, biologia, economia, diritto, antropologia, sociologia. Ma tutto sempre inserito in quadri storici.

Conversare con lei era un irripetibile godimento intellettuale.

Andavo a prenderla sotto casa e la portavo a cena sul Lago di Como. In modo che potessimo parlare in auto. Infatti la sua voglia di leggere e studiare la portava ad amministrare con oculatezza il suo tempo. Ognuno di questi appuntamenti di amicizia con me (più volte mi ha detto che ero come suo figlio) era per lei tempo sottratto ai suoi studi voraci. E quando tornava a casa, attorno a mezzanotte, andava avanti sul libro che aveva interrotto poche ore prima.

Di lei conservo vivi ricordi personali (racconti biografici, storie di persone conosciute, valutazioni sulla politica) ed anche molti suoi scritti.

Metto a disposizione di chi trovasse questa pagina quanto ho raccolto, sapendo che è solo una parte piccola della sua straordinaria produzione.

Questo archivio è ancora provvisorio: vorrei ampliarlo nel corso del tempo anche con l’aiuto di chi ne venisse a conoscenza. Se troverò energie e tempo renderò disponibili i suoi scritti che ho a casa in forma cartacea.

2014-07-11_131711

 

La vita attiva ed adulta delle persone può essere opportunamente scandita in fasi.

Per quanto mi riguarda vedo il film della sua biografia in questo modo:

la giovinezza dei vent’anni (laurea in medicina in piena guerra, Resistenza, internamento nel lager di Bolzano); l’immediato dopoguerra e la militanza nel Psi e la successiva scelta del Pci, negli anni ’50; amministratrice negli enti locali, alla Provincia di Milano, negli anni ’70;

la fase pionieristica dell’ avvio delle Regioni, nel ruolo di consigliere regionale, che si è intrecciata con la “folgorazione” del pensiero ambientalista e sua conversione su questo modello di pensiero (prima metà degli anni ’80);

elezione nel Parlamento italiano e in quello europeo (seconda metà degli anni ’80); la sua contrarietà alla trasformazione del Pci in Pds (1989-1993). Un mondo che le cadeva addosso. E da lì anche un forte rallentamento dei nostri incontri.

E qui c’è la mia ferita, perchè in quell’arco di tempo le nostre strade si sono diversificate e – come è successo per molti militanti – si è rotta anche questa amorevole amicizia.  Per me la caduta del muro di Berlino era la data storica con cui chiudere con le ideologie del “secolo breve”. Lei era vissuta con e dentro quelle ideologie. Anche se con l’intelligenza delle persone colte.

Nessun rimpianto, come dice Giorgio Gaber nella sua canzone “Qualcuno era comunista”. Ma certo un dispiacere cui non si può porre rimedio.

Tanto più che , successivamente, sotto gli impulsi della storia sono ancora cambiato, fino ad avere scritto 11 settembre 2001-11 settembre 2006. To Cross the Line , cioè qualcosa che in quegli anni mi sarebbe apparso del tutto impossibile pensare o dire.

Resta, dunque, quel ricordo indelebile e intatto nei fili della memoria.

Questa pagina ha poi avuto qualche successivo importante seguito.

Una lettera ricevuta mi sollecita a ricordare che Laura ha anche sfiorato la deportazione nel lager di Mathausen. Ne parla Piero Caleffi nel libro Si fa presto a dire fame (edizioni del Gallo 1954 e poi Mondadori, 1967). Ne parla anche Laura, ma in una rarefatta forma letteraria, nel libro La condizione sperimentale, Mondadori.

La Fondazione Micheletti di Brescia conserva circa 6.000 volumi della sua biblioteca e vari altri materiali di studio (appunti, ritagli, corrispondenza, scritti, materiali di lavoro, testi relativi all’attività politica e a pubblicazioni, rassegne stampa).

Nel disco/libro di Tina Franchini e Fiorella Ferrazza, Come nascono i bambini, I Dischi del sole c’è un microsolco 33 giri con la sua voce. Vale davvero la pena di cercarlo per ritrovare il suono di quella voce unica che tutti i suoi amici sicuramente ricordano.

 

Il 5 dicembre 2006 una mia cara amica mi ha inviato questa lettera, che riporto per intero:

ciao paolo, a proposito di sincronicità, questa mattina sono dovuta andare in lega ambiente di milano, dove, per puro caso, ho visto un vecchio volantino che parlava di una commemorazione di laura conti. mi sono ricordata che nel tuo sito ci sono più pagine dedicate a lei, così ho chiesto informazioni. sono stati gentilissimi. magari le saprai già, comunque te le passo. il 3 maggio 2006, in occasione dei 30 anni di seveso e dei 60 anni della casa della cultura, di cui lei è stata segretaria,è stata organizzata dalla provincia di milano in collaborazione con lega ambiente una cermonia di commemorazione. ma la cosa più bella è avvenuta il 2 novembre 2006. su proposta di letizia moratti, al “Famedio” (Tempio della Fama), del cimitero monumentale di Milano, dove ci sono le tombe del manzoni, di verdi, ecc., ci sono anche apposte, lungo le pareti, delle lapidi di marmo con incisi i nomi di più personaggi benemeriti. il 2 novembre è stata apposta anche la lapide di laura conti. inoltre sul sito www.altronovecento.quipo.it, rivista on line promossa dalla fondazione micheletti,compare un numero monografico su laura conti. queste informazioni me le ha date una signora gentilissima, la dottoressa …, considerata una delle memorie storichedi laura. ho anche il suo cellulare che ti posso lasciare …. monica.

Mi confermo che lasciare anche una piccola testimonianza, come questa pagina, può intrecciare altre informazioni e ricordi.

E’ come portare dei fiori alla cara Laura, che in questo momento riaffiora alla mia mente attraverso il suo sorriso e quel gaio “ciao caro !!!”

Paolo Ferrariotesto aggiornato il 5 dicembre 2006

Biografia
Pagine
  • In difesa del Gatto con gli stivali

1. ARTICOLI e SAGGI in ordine cronologico crescente

– LA DISASTROSA CONDIZIONE DEI PARAPLEGICI cento posti letto per duemila pazienti gravi

in L’UNITA’ 04/01/1969 n. , pag.

– MEDICINA: UN PROBLEMA SCOLASTICO O SANITARIO?

in L’UNITA’ 20/03/1969 n. , pag.

– I “MALI POLITICI” DELLA MEDICINA

in L’UNITA’ 13/05/1969 n. , pag.

– MICHEL FOUCAULT E LA FORMAZIONE DEL LINGUAGGIO SCIENTIFICO

in L’UNITA’ 02/08/1969 n. , pag.

– LA MEDICINA FRA OSPEDALE E UNIVERSITA’

in L’UNITA’ 12/09/1969 n. , pag.

– NATALITA’ E INDUSTRIA NEI PAESI SOCIALISTI

in L’UNITA’ 09/12/1969 n. , pag.

– EMOFILIA: IL RIMEDIO C’E’, MA NON IN ITALIA

in L’UNITA’ 26/01/1970 n. , pag.

– CARDIOCHIRURGIA: NON SERVONO I “BISTURI D’ORO”

in L’UNITA’ 26/01/1970 n. , pag.

– IL POLICLINICO E L’AREA DI MIRASOLE

in L’UNITA’ 03/03/1970 n. , pag.

– QUATTOMILA BAMBINI USA MORTI PER GLI ESPERIMENTI NUCLEARI

in L’UNITA’ 23/03/1970 n. , pag.

– NELLA MORTALITA’ PERINATALE BATTIAMO SOLO IL PORTOGALLO

in L’UNITA’ 06/04/1970 n. , pag.

– ANFETAMINA: UNA STRADA CHE PUO’CONDURRE ALLA DROGA

in L’UNITA’ 13/04/1970 n. , pag.

– PAGHIAMO L’INQUINAMENTO ANCHE CON LE BRONCHITI

in L’UNITA’ 27/04/1970 n. , pag.

– IL RICOVERO DEI BAMBINI

in L’UNITA’ 04/05/1970 n. , pag.

– IL RICOVERO DEI BAMBINI

in L’UNITA’ 04/05/1970 n. , pag.

– LA ROSOLIA: UN NEMICO IGNOTO

in L’UNITA’ 11/05/1970 n. , pag.

– IL SONNO “LEGGERO” AIUTA IL CERVELLO

in L’UNITA’ 18/05/1970 n. , pag.

– IL “PIEDE DELL’ATLETA” O LA SIFILIDE ?

in L’UNITA’ 25/05/1970 n. , pag.

– GUARIGIONI ANTICIPATE IGNORANDO I PERICOLI DELL’ANTIBIOTICO

in L’UNITA’ 14.3.1969 14/06/1970 n. , pag.

– I PUPETTI DELL’INDUSTRIA FARMACEUTICA

in L’UNITA’ 15/06/1970 n. , pag.

– L’OCCHIO DEL COSMONAUTA

in L’UNITA’ 22/06/1970 n. , pag.

– MEDICINA ED EDUCAZIONE SESSUALE

in L’UNITA’ 29/06/1970 n. , pag.

 

– INQUINAMENTI ED EPIDEMIE

in L’UNITA’ 06/07/1970 n. , pag.

– LE MOSCHE CI DIFENDONO

in L’UNITA’ 20/07/1970 n. , pag.

– LA “PILLOLA DEL GIORNO DOPO”

in L’UNITA’ 27/07/1970 n. , pag.

– QUANDO “IMPAZZISCONO” LE DIFESE IMMUNITARIE

in L’UNITA’ 24/08/1970 n. , pag.

– IL “TELEGRAFO SENZA FILI” DELLE CELLULE DEL CORPO UMANO

in L’UNITA’ 31/08/1970 n. , pag.

– DI SERA IL VELENO E’ PIU’ MICIDIALE

in L’UNITA’ 07/09/1970 n. , pag.

– SCOPERTE DELLA MEDICINA CHE RESTANO INOPERANTI:

in L’UNITA’ 5.10.1970 05/10/1970 n. , pag.

– IL “FONDO SANITARIO” AGGRAVERA’ LA CRISI OSPEDALIERA

in L’UNITA’ 09/10/1970 n. , pag.

– LA QUESTIONE DELL’AMBIENTE NON E’ UN PICCOLO DETTAGLIO

in L’UNITA’ 15/02/1983 n. , pag.

– LA DOLCE ALA DELL’ECOLOGIA

in L’UNITA’ 01/08/1983 n. , pag.

– LA MORTE IMPROVVISA DEI BIMBI DI POCHI MESI

in L’UNITA’ 02/02/1984 n. , pag.

– NOI, FIGLI CIECHI DEI VULCANI

in L’UNITA’ 09/07/1987 n. , pag.

– PROFILO DI RAMAZZINI. DAL CORSO DI STORIA DELLA MEDICINA DELL’UNIVERSITA’ DI MILANO

in n. 1941, pag.

– L’ EDUCAZIONE POLITICA DELLA LAVORATRICE NEL NUCLEO AZIENDALE

in QUARTO STATO n. 11 1946, pag.

– DA UN PROGRESSISMO NON CLASSISTA AL FASCISMO

in QUARTO STATO n. 20/21 1946, pag.

– IL PROBLEMA TEDESCO

in QUARTO STATO n. 22/23 1946, pag.

– FEMMINISMO E CLASSE OPERAIA

in QUARTO STATO n. 2 1949, pag.

– IL PENSIERO SOCIALISTA E LA RIVOLUZIONE D’OTTOBRE

in QUARTO STATO n. 10/11 1949, pag.

– DIFESA E SVILUPPO DEL DIRITTO SINDACALE

in QUARTO STATO n. 14/15 1949, pag.

– IL PROLETARIATO ITALIANO COSTRUISCE LA DEMOCRAZIA

in QUARTO STATO n. 22/23 1949, pag.

– A QUESTA DEMOCRAZIA I GIOVANI NON CREDONO PIU’

in QUARTO STATO n. 6/7 1949, pag.

– POSSIBILITA’ DEMOCRATICHE NEL SISTEMA ASSISTENZIALE-PREVIDENZIALE ITALIANO

in PROBLEMI DEL SOCIALISMO n. 8 1958, pag.

 

– NOTE SU DUE ASPETTI LEGISLATIVI DELL’ASSISTENZA SOCIALE

in PROBLEMI DEL SOCIALISMO n. 5 1958, pag.

– ALCUNI ASPETTI CULTURALI DELLO SVILUPPO DELLE AREE ARRETRATE

in SOCIETA’ n. 4 1958, pag.

– SALARIO E VALORE DELLA FORZA LAVORO: ASPETTI TEORICI E PRATICA SINDACALE

in RIVISTA STORICA DEL SOCIALISMO n. 6 1959, pag.

– MUTAMENTI NELL’ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DEL MEDICO

in PROBLEMI DEL SOCIALISMO n. 12 1960, pag.

– LA GUERRA DEI VACCINI USA-URSS

in PROBLEMI DEL SOCIALISMO n. 8/9 1960, pag.

– IN MARGINE AL CONGRESSO SUL PROGRESSO TECNOLOGICO E LA SOCIETA’ ITALIANA

in PROBLEMA DEL SOCIALISMO n. 7 1960, pag.

– SCIENZA GIOVANE E PROFESSIONE ANTICA

in SOCIETA’ n. 5 1961, pag.

– A PROPOSITO DI TEMPO LIBERO

in SOCIETA’ n. 6 1961, pag.

– ALLA RICERCA DELLE RADICI STORICHE E PSICOLOGICHE DEL RACCONTO DI FANTASCIENZA

in PROBLEMI DEL SOCIALISMO n. 2 1961, pag.

– ORIENTAMENTI NELLA BASE DEL P.C.I.

in PROBLEMI DEL SOCIALISMO n. 12 1961, pag.

– LE ASPIRAZIONI DELLE DONNE IMMIGRATE A MILANO

in RINASCITA n. 28 1962, pag.

– PREVIDENZA NON SOCIALE E SICUREZZA SOCIALE

in PROBLEMI DEL SOCIALISMO n. 3 1962, pag.

– LA LIBERTA’ DEL MEDICO

in RINASCITA n. 38 1963, pag.

– ASPETTI TEORICI DELLA CRISI DELLA CONDIZIONE FEMMINILE

in PROBLEMI DEL SOCIALISMO n. 11/12 1963, pag.

– LE ALLEANZE NECESSARIE

in PROBLEMI DEL SOCIALISMO n. 4 1963, pag.

– CONDIZIONI DELLO SVILUPPO CULTURALE IN UNIONE SOVIETICA

in PROBLEMI DEL SOCIALISMO n. 5 1963, pag.

– I CETI MEDI NELLA RESISTENZA

in PROBLEMI DEL SOCIALISMO n. 10 1963, pag.

– COMMENTO A 50 LETTERA DELLA IZVESTIA

in PROBLEMI DEL SOCIALISMO n. 10 1963, pag.

– IL MOMENTO SOGGETTIVO NELLA LOTTA PER IL SOCIALISMO

in IL FILO ROSSO n. 9 1964, pag.

– COSCIENZA TEORICA E STORICA NEL SOCIALISMO DI BASSO

in IL FILO ROSSO n. 8 1964, pag.

– SCIENZA E POLITICA DI FRONTE ALLA FAMIGLIA

in RINASCITA n. 18 1964, pag.

– I FIGLI DELLA PROVETTA FRA SCIENZA E FANTASCIENZA

in L’UNITA’ 21.12.1966 n. 1966, pag.

 

– IO ROBOT DI ISAAC ASIMOV

in n. 1966, pag.

– LA FANTASCIENZA

in LA CULTURA POPOLARE n. 6 1967, pag.

– NON PRENDETE UNA MEDICINA, PRENDETE UN MEDICO

in RINASCITA n. 12 1967, pag.

– SOCIETA’ DEI CONSUMI E CRIMINALITA’

in RINASCITA n. 40 1967, pag.

– SOCIETA’ DEI CONSUMI E CRIMINALITA’

in RINASCITA n. 40 1967, pag.

– IL CONTAGIO CULTURALE

in RINASCITA n. 38 1967, pag.

– IL CONTAGIO CULTURALE

in RINASCITA n. 38 1967, pag.

– PROLETARIATO E CETO MEDIO NEL CAPITALISMO MONOPOLISTICO

in PROBLEMI DEL SOCIALISMO n. 37 1968, pag.

– LA FORZA LAVORO E LE MALATTIE

in RINASCITA n. 32 1969, pag.

– I RAPPORTI DI CLASSE NEL CAPITALISMO AVANZATO

in IL LABRIOLA n. 2 1969, pag.

– TROPPA FRETTA NELL’ACCETTARE LA TEORIA DELL’XYY

in RINASCITA n. 59 1969, pag.

– LA DISASTROSA SITUAZIONE DEI PARAPLEGICI:

in L’UNITA’ 4.1.1969 n. 1969, pag.

– CONCEPIMENTO IN PROVETTA

in L’UNITA’ 23.2.1969 n. 1969, pag.

– LA MEDICINA TRA OSPEDALE E UNIVERSITA’

in L’UNITA’ n. 1969, pag.

– TROPPA FRETTA NELL’ACCETTARE LA TEORIA DELL’X YY

in RINASCITA n. 50 1969, pag.

– LA FORZA-LAVORO E LE MALATTIE

in RINASCITA n. 32 1969, pag.

– IL PROGRESSO SCIENTIFICO-TECNOLOGICO IN MARX E NEL CAPITALISMO MATURO

in CRITICA MARXISTA n. 4/5 1969, pag.

– POLITICA DELLA SCIENZA

in CRITICA MARXISTA n. 6 1970, pag.

– LA RIFLESSOLOGIA E L’INTROSPEZIONE NELLA PSICHIATRIA D’OGGI

in RINASCITA n. 39 1970, pag.

– LE AUTO CI AVVELENANO ANCHE QUANDO SONO FERME

in L’UNITA’ 3.8.1970 n. 1970, pag.

– IL “FONDO SANITARIO” AGGRAVERA’ LA CRISI OSPEDALIERA

in L’UNITA’ 19.10.1970 n. 1970, pag.

– LA SEGREGAZIONE DEL MALATO DI TBC

in L’UNITA’ 28.9.1970 n. 1970, pag.

 

– IL “RISCHIO” DI NASCERE

in L’UNITA’ 2.11.1970 n. 1970, pag.

– I FARMACI E LE LORO INCOGNITE

in L’UNITA’ n. 1970, pag.

– LA MALATTIA DA “RITMO”

in L’UNITA’ n. 1971, pag.

– LA MACCHINA DEGLI OSPEDALI

in L’UNITA’ 10 SETT n. 1975, pag.

– CHIRURGIA: migliaia di operazioni “fuorilegge”

in L’UNITA’ n. 1976, pag.

– LE CALORIE CHE DIVIDONO IL MONDO

in L’UNITA’ n. 1981, pag.

– PARCHI: QUALE PROTEZIONE E CHI DEVE DECIDERE

in REGIONE APERTA n. 1 1983, pag.

– MA L’UOMO NON PUO’ RINUNCIARE A QUELLE CAVIE

in LA NUOVA ECOLOGIA n. 26 1986, pag. 24-26

– QUANTI UOMINI PUO’ OSPITARE LA TERRA

in LA NUOVA ECOLOGIA n. 30 1986, pag. 32-34

– TRA SESSO E AMBIENTE UN RAPPORTO DA SCOPRIRE

in LA NUOVA ECOLOGIA n. 33 1986, pag. 62-65

– E’ BIOLOGICO IL RIFIUTO FEMMINILE DEL RISCHIO ?

in LA NUOVA ECOLOGIA n. 36 1987, pag. 71-73

– LA RESISTIBILE PROGRESSIONE DEI DISASTRI

in RINASCITA n. 30 1987, pag. 4–5

– RIDURRE L’ESTENSIONE DELLA TOSSICODIPENDENZA

in PERCORSI DI INTEGRAZIONE n. 4 1993, pag. 55-56

 

 

 

2. LIBRI

 

 

–  L’  ASSISTENZA E LA PREVIDENZA SOCIALE  STORIA E PROBLEMI

FELTRINELLI,  1958,  p.

–  LA  SITUAZIONE SANITARIA DELLE ZONE ARRETRATE in PROBLEMI SULLO SVILUPPO DELLE

AREE ARRETRATE

IL MULINO,  1960,  p.

–  VARIAZIONI DELL’INCIDENZA DEGLI INFORTUNI NELLA VITA CIVILE E PRODUTTIVA IN

RAPPORTO CON IL PROGRESSO TECNICO, a cura del CENTRO NAZIONALE DI PREVENZIONE E

VITA E PENSIERO,  1960,  p.

–  LA  RESISTENZA IN ITALIA 25 LUGLIO 1943 – 25 APRILE 1945.  SAGGIO BIBLIOGRAFICO

FELTRINELLI,  1961,  p.

–  CECILIA E LE STREGHE

EINAUDI,  1963,  p.

–  ESPERIENZE DELLA PROFESSIONE MEDICA  CONVEGNO ISTISS

,  1964,  p.

–  LA  CONDIZIONE SPERIMENTALE

MONDADORI,  1965,  p.

–  STRUTTURA SOCIALE E MEDICINA in LA MEDICINA E LA SOCIETA’ CONTEMPORANEA

EDITORI RIUNITI,  1968,  p.

–  COME NASCONO I BAMBINI. DISEGNI DI RENATO SCANDOLA, VOCE DI LAURA CONTI (CON

DISCO ALLEGATO)

I DISCHI DEL SOLE, MICRO 33 GIRI,  1968,  p.

–  IL  SISTEMA DELL’ASSISTENZA in G. CANELLA, MILANO, 1970-1971

,  1970,  p.

–  IL  PROGRESSO TECNOLOGICO E LOTTE SINDACALI in IL CAPITALISMO ITALIANO E

L’ECONOMIA INTERNAZIONALE

EDITORI RIUNITI,  1970,  p.

–  SESSO ED EDUCAZONE

EDITORI RIUNITI,  1971,  p.

–  LE  FRONTIERE DELLA VITA

MONDADORI,  1972,  p. 143
–  L’  ESPERIENZA POLITICA DURANTE LA RESISTENZA IN: DE LAZZARI PRIMO, STORIA DEL

FRONTE DELLA GIOVENTU’

EDITORI RIUNITI,  1972,  p. 53-138, 191

–  STORIA DELLA SANITA’ E RIFORMA SANITARIA, lezione tenuta presso la Scuola di servizio sociale

Ensiss di Milano, registrazione su cassetta

,  1973,  p. circa 2 ore

–  IL  DOMINIO SULLA MATERIA

MONDADORI,  1973,  p. 141

–  LA  VITA NEI MARI

MONDADORI,  1975,  p. 140

–  LE  ORIGINI DELLA VITA

MONDADORI,  1975,  p. 145

–  IL  MONDO DEL MEDIOEVO

MONDADORI,  1976,  p. 145

–  SALUTE

IL LIBRO DEL MONDO,  1977,  p. 299

–  VISTO DA SEVESO. L’EVENTO STRAORDINARIO E L’ORDINARIA AMMINISTRAZIONE

FELTRINELLI,  1977,  p. 218

–  LA  FAVOLA DELLA VITA

GUARALDI,  1977,  p. 26

–  CHE COS’E’ L’ECOLOGIA. CAPITALE, LAVORO E AMBIENTE

MAZZOTTA,  1977,  p. 148

–  GUIDA AL CORPO UMANO

MONDADORI,  1978,  p. 255

–  PREFAZIONE A L’ENERGIA ALTERNATIVA DI BARRY COMMONER

EDITORI RIUNITI,  1978,  p. VII-XVI

–  TESTIMONIANZA IN: L’ALTRA META’ DELLA RESISTENZA

MAZZOTTA,  1978,  p. 64-67
–  PREFAZIONE A: BARRY COMMONER, L’ENERGIA ALTERNATIVA

EDITORI RIUNITI,  1978,  p. VII-XVI

–  LO SAI COME SI NASCE?

MONDADORI,  1979,  p. 34

–  TECNOLOGIA DALLE ORIGINI AL 2000

MONDADORI,  1981,  p. 345

–  IMPARARE LA SALUTE. EDUCAZIONE SANITARIA E SCUOLA

ZANICHELLI,  1983,  p. 172

–  PRESENTAZIONE DI TEMPI STORICI TEMPI BIOLOGICI DI ENZO TIEZZI

GARZANTI,  1984,  p. 224

–  TERRA A RENDERE. PARCHI E DIFESA DELLA NATURA

EDIESSE,  1986,  p. 252

–  QUESTO PIANETA

EDITORI RIUNITI,  1987,  p. 272

–  AMBIENTE TERRA. L’ENERGIA, LA VITA, LA STORIA

MONDADORI,  1988,  p. 208

–  L’  EVOLUZIONE E LA STORIA DEL PENSIERO EVOLUZIONISTICO

GIUNTI MARZOCCO,  1991,  p. 95

–  DISCORSO SULLA CACCIA. DOVE SI PARLA ANCHE DI EVOLUZIONE  ANTROPOGENESI

ANATOMIA FEMMINILE AGRICOLTURA. DEL DIRITTO ALLA PIGRIZIA E DI COCCOLAMENTI

DURATI MILIONI DI ANNI. DELLA DUBBIA COMPATIBILITA’ FRA UOMO E PIANETA TERRA. DI

EDITORI RIUNITI,  1992,  p. 118

–  INTERVENTO, in PENSARE MILANO   Intellettuali a confronto con la città che cambia, a cura di

BERTOLDINI M., CALLONI M

GUERINI E ASSOCIATI,  1992,  p. 69-75

–  LAURA CONTI DALLA RESISTENZA, ALL’AMBIENTALISMO, AL CASO SEVESO

UNICOPLI, L’UNITA’,  1994,  p. 125

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...