Il “voto di vastità” di Alessandro Bergonzoni: allargare i confini della comunicazione artistica e culturale, per riflettere anche sul lavoro di servizio, a cura di Asi a

Tenetevi aggiornati su interviste, eventi e corsi, visitate http://www.asia.it

4 commenti

  1. Grazie Paolo,
    ho ascoltato con grande interesse, mi sono appuntata un po’ di sue provocazioni che sento indispensabili, come dici tu anche per il mestiere che facciamo.
    Non mi “tocca” invece il suo modo di comunicare. Mi pare troppo pieno, troppo “sicuro”, lui che critica così tanto la comunicazione diffusa.
    Avevo iniziato a scrivere un commento, ma alla terza uscita di ERRORE ho rinunciato.
    Buoni giorni anche a te.
    Patrizia

    Mi piace

  2. cara patrizia
    effettivamente anche per me qui bergonzoni usa una sua personale “potenza” (emanuele severino direbbe la potenza della fede) per parlare della sua ricerca artistica. e così prevarica sulla gentile e affascinata intervistatrice (tutti i tutor di asia sono amabili) senza neppure darle modo di porre le domande.
    la volontà di potenza si annida anche nelle più generose e necessitanti ricerche.
    tuttavia occorre “salvare” e far riverberare il messaggio che intende trasmettere: occorre includere nella nostra cultura e nelle nostre personalità le dimensioni che sono assolutamente Altre
    lego questa ricerca artisitica di bergonzoni al mio antico maestro carlo tullio altana, che nel 1967 anticipava questa prospettiva: http://antemp.wordpress.com/2009/02/25/carlo-tullio-%e2%80%93-altan-modelli-concettuali-antropologici-per-un-discorso-interdisciplinare-tra-psichiatria-e-scienze-sociali/
    ti ringrazio per il feedback
    e saluto con affetto
    paolo

    Mi piace

    1. sono lieto che le sia interessato questo spunto artistico culturale di bergonzoni
      credo che sia un aspetto importante da sviluppare (innanzitutto per propri personali percorsi di consapevolezza) per quella “attrezzatura mentale” necessaria per agire nel mondo dei bisogni
      buon futuro
      paolo ferrario

      Mi piace

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.