MAPPE nelle POLITICHE SOCIALI e nei SERVIZI

Home » FORMAZIONE » Formazione Permanente » Europrogettazione Capire e gestire i bandi europei Corso base: Trento, 18/19 marzo 2013 Corso avanzato: Trento, 6/7 maggio 2013

Europrogettazione Capire e gestire i bandi europei Corso base: Trento, 18/19 marzo 2013 Corso avanzato: Trento, 6/7 maggio 2013

Europrogettazione
Capire e gestire i bandi europei
 

Corso base: 
Trento, 18/19 marzo 2013 
Corso avanzato: 
Trento, 6/7 maggio 2013
Docente
Marcello D’Amico (Consulente per la progettazione europea in ambito sociale; docente di Politiche Sociali Europee all’Università Cattolica di Milano)
L’accesso ai finanziamenti diretti e ai fondi strutturali dell’Unione Europea rappresenta un’opportunità di sviluppo e di apertura a nuove collaborazioni internazionali per le istituzioni pubbliche e gli enti del privato sociale.
La conoscenza delle tecniche di progettazione e l’adozione di un approccio strategico e non occasionale ai finanziamenti dell’Unione Europea sono il presupposto per accrescere le opportunità di accesso e di gestione di successo dei progetti europei.
La strategia Europa 2020 ha ridisegnano gli obiettivi strategici della programmazione e gestione delle politiche dell’Unione Europea dirette a rafforzare la coesione sociale. Sono state fissate nuove priorità di intervento (innovazione sociale, riduzione della dispersione scolastica, lotta alla povertà e all’esclusione sociale, sviluppo di nuove competenze per nuovi lavori). Queste novità richiedono un aggiornamento e un rafforzamento della capacità degli operatori di orientarsi nella programmazione strategica e di cogliere le opportunità offerte dai programmi di finanziamento dell’Unione Europea diretti a rafforzare la coesione sociale.

Metodologia

La proposta formativa è focalizzata sull’integrazione costante della dimensione teorica e pratica dell’apprendimento attraverso il riferimento a problemi ed esperienze pratiche legate alle varie fasi della progettazione, la conduzione di esercitazioni di gruppo (4-5 corsisti) su un bando aperto, l’applicazione pratica e immediata delle conoscenze acquisite, presentazione e discussione degli elaborati per la contestualizzazione delle conoscenze e tecniche acquisite. Il materiale didattico e i modelli documentali forniti, l’analisi dei documenti ufficiali della Commissione Europea, le esercitazioni assicurano un percorso di apprendimento proattivo e autonomo dei partecipanti. La centralità assicurata alla comprensione e applicazione della logica di intervento del Project Cycle Management consente l’acquisizione di metodologie e tecniche manageriali spendibili sia per l’accesso a finanziamenti di altre istituzioni internazionali o nazionali, che più in generale per il project management.
Corso base: Trento, 18/19 marzo 2013
Nel corso delle due giornate seminariali vengono approfonditi tre focus tematici:
• le priorità programmatiche e finanziarie dell’Ue 2014-2020
• la struttura dell’idea progettuale e la creazione del partenariato transnazionale
• la gestione amministrativa e finanziaria del progetto

Corso avanzato: Trento, 6/7 maggio 2013
Il programma di lavoro delle due giornate si concentra sulla conduzione di un project work in cui i partecipanti avranno l’opportunità di perfezionare le conoscenze in materia di progettazione europea a partire dall’analisi del programma di finanziamento e dei principali documenti e degli strumenti metodologici del Project Cycle Management relativi ad un bando europeo.
Il project work è strutturato in due sessioni di lavoro:
• una dedicata alla strutturazione di una proposta progettuale attraverso la compilazione della matrice del quadro logico e la composizione dei work package
• una dedicata alla definizione del budget di progetto, alla costruzione del partenariato e ad altri aspetti attinenti la gestione amministrativa del progetto approvato.

Metodologia

Entrambi i seminari prevedono 14 ore di formazione (lezione teorica, lavori di gruppo ed esercitazioni su materiale didattico).

Materiale didattico
Nella quota di iscrizione è compreso il materiale didattico presentato dal docente (slides, formulari, modelli), inoltre saranno disponibili online: documenti di programmazione dell’UE, link ai programmi di finanziamento e articoli di approfondimento sulla progettazione e sulle politiche sociali.

Accreditamento 

E’ stato richiesto l’accreditamento per gli Assistenti Sociali

Entrambi i seminari sono a numero chiuso. Vista l’elevata richiesta di partecipazione, avuta nelle precedenti edizioni, prima di effettuare l’iscrizione contattare la segreteria organizzativa per verificare la disponibilità di posti.


Clicca qui per conoscere in dettaglio il programma, i costi e le modalità di iscrizione ai Corsi (Base e Avanzato) .


Per maggiori informazioni: 
Centro Studi Erickson
Via del Pioppeto, 24 fraz. Gardolo – 38121 Trento
tel. 0461 950747 – fax 0461 956733
e-mail: formazione@erickson.it 

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Classificazione degli argomenti

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 3.802 follower

Follow MAPPE nelle POLITICHE SOCIALI e nei SERVIZI on WordPress.com

Articoli Recenti

Archivi

Statistiche del Blog

  • 1,668,455 hits
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: