Ascoltare il trauma dell’abuso: strumenti per operatori della tutela minorile e della scuola, Centro Studi Erickson, 11 e 12 aprile 2014

 

Seminario
Ascoltare il trauma dell’abuso.

ATTENZIONE!
Il 31 gennaio scade la promozione con la quota di iscrizione agevolata.
Sede del corso e date

Edizioni Centro Studi Erickson, Trento, 11 e 12 aprile 2014
Relatore

Claudio Foti (Centro Studi Hänsel e Gretel, Torino)
Presentazione

Ascoltare i segni indotti da un abuso sessuale su un minore (trauma dell’abuso) e disporsi a un intervento di protezione o di cura comporta il contatto mentale con un’area di sofferenza e ambivalenza. Un tale contatto risulta particolarmente penoso e conflittuale per l’operatore sociale, l’insegnante o l’educatore che riceve la confidenza del bambino: la tentazione di ricorrere a meccanismi difensivi di vario genere (rimozione, spostamento, evitamento, razionalizzazione, ecc.) è molto forte. In particolare si contrappongono al riconoscimento dell’abuso la negazione e il negazionismo: reazioni difensive, che mostrano – l’una sul piano psichico, l’altra sul piano culturale – un’intensità non presente nei confronti di altri fenomeni. Il corso mira a delineare i principi costitutivi dell’ascolto del trauma dell’abuso, da declinare sul piano dell’intervento sociale, educativo, clinico e psicologico: l’accettazione dell’alterità e della realtà data, la disponibilità alla relazione, la capacità di dare un nome alle emozioni e di garantirne la gestione, l’ascolto attivo ed empatico, la comprensione e la condivisione della sofferenza traumatica, la fiducia nella mente umana.
Destinatari

Professionisti che a vario titolo lavorano con i minori: psicologi, assistenti sociali, educatori professionali, insegnanti, operatori sanitari e della giustizia.
Animatori giovanili, parrocchiali, sportivi, ecc. che svolgono attività con bambini.
Obiettivi

  • Saper inquadrare il fenomeno dell’abuso sessuale e del maltrattamento ai danni di minori
  • Saper riconoscere i meccanismi di difesa che intervengono di fronte alla percezione e al riconoscimento dell’abuso
  • Saper individuare le barriere alla comunicazione dell’abuso
  • Saper applicare i principi dell’ascolto attivo e utilizzare l’intelligenza emotiva
  • Conoscere le competenze emotive e relazionali necessarie per cogliere gli indicatori dell’abuso

Metodologia

Il seminario prevede 15 ore di lezioni teoriche, interazioni e attivazioni con l’intelligenza emotiva.
Date e orari

Venerdì 11 aprile: dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00
Sabato 12 aprile: dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00
Attestato

Al termine del seminario verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Accreditamenti

Ordine degli Assistenti Sociali: sono stati richiesti i crediti formativi.

Costi e modalità di iscrizione

€ 220,00 + IVA 22% (€ 268,40 IVA inclusa) per iscrizioni effettuate entro il 31 gennaio 2014, per la scheda di iscrizione clicca qui
€ 250,00 + IVA 22% (€ 305,00 IVA inclusa), per la scheda di iscrizione clicca qui 
Nella quota è compreso il pranzo a buffet.
ATTENZIONE! Il corso è a numero chiuso, esauriti i posti disponibili non sarà più possibile iscriversi.

Scarica il pieghevole del seminario

 

 

Centro Studi Erickson
Via del Pioppeto, 24 – Gardolo 38121 (Trento)
tel. 0461 950747 – formazione@erickson.it

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.