infermiera di Faenza arrestata il mese scorso per l’omicidio di una paziente settantottenne … sospetto della procura è che lo stesso trattamento possa aver riservato ad altri 38 degenti … «Trae piacere dalla mortificazione del prossimo», ha scritto il gip nell’ordinanza d’arresto

infermiera di Faenza arrestata il mese scorso per l’omicidio di una paziente settantottenne ricoverata all’ospedale di Lugo di Romagna (Ravenna). L’avrebbe uccisa con un’iniezione letale di cloruro di potassio, la sostanza killer che viene usata in alcuni Stati per eseguire condanne a morte. E il sospetto della procura è che lo stesso trattamento possa aver riservato ad altri 38 degenti perché questo è l’abnorme numero di decessi che si è verificato in quattro mesi nel reparto dove lei era di turno. Il movente sarebbe sconcertante: «Trae piacere dalla mortificazione del prossimo», ha scritto il gip nell’ordinanza d’arresto, precisando che non si esclude la volontà della donna di «liberarsi dei pazienti di difficile gestione». “

….

TUTTO L’ARTICOLO QUI

Sorrisi davanti a un cadavere: le immagini choc dell’infermiera – Corriere.it.

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.