riflessioni di un sindacalista su alcuni tipi di sciopero – dal blog di Claudio Negro, UIL MIlano e Lombardia

questi comportamenti allontanano il consenso e la solidarietà della gente comune, scavano un solco tra noi e quegli interessi collettivi che per tutelarsi non usano questi mezzi, e ne sono anzi vittime, annulla tendenzialmente la capacità della comunità di distinguere tra Sindacati e Sindacati, accomunandoci nell’indistinta nebulosa de “i sindacati”.

Io credo che la perdita di consenso e di forza di cui soffriamo vada affrontata con idee nuove sul mondo del lavoro e sulla contrattazione: dimostrare che non esitiamo a garantire i nostri associati sulla pelle del resto della comunità è perdente, neanche troppo alla lunga.

tutto l’articolo qui:

claudio negro – blog di Claudio Negro, UIL MIlano e Lombardia.

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.