Politica fiscale, Finanza pubblica, Bilancio dello Stato

Il Consiglio dei Ministri vara il Def-Documento di Economia e Finanza, il testo in LabParlamento, 27 aprile 2018

Documento adottato dall’Esecutivo uscente è di carattere tecnico, come precisato dal premier dimissionario: “il Def è a politiche invariate: non contiene parti programmatiche e riforme, che spettano al prossimo Governo”. Ciò nonostante, Gentiloni ha rimarcato durante la conferenza stampa post Cdm come dalla situazione tendenziale emerga “un quadro positivo che riflette il buon lavoro fatto in questi 5 anni”, tale da fargli affermare che “l’Italia è uscita finalmente dalla crisi economica più difficile dal dopoguerra”.

Def composto da tre sezioni: il Programma di Stabilità dell’Italia, le Analisi e tendenze della finanza pubblica, il Programma Nazionale di Riforma (PNR). Il Documento è completato da alcuni allegati, tra cui “Indicatori di benessere equo e sostenibile”.

Per quanto riguarda i numeri del bilancio pubblico, Pier Carlo Padoan ha reso noto che la crescita del Pil nel 2017 è stata dell’1,5%, livello che dovrebbe rimanere costante nel 2018, arretrando invece all’1,4% nel 2019 e all’1,3% nel 2020. Sul fronte del rapporto deficit/Pil, nel 2017 dall’1,9% inizialmente previsto dal Ministero dell’Economia si è passati al 2,3% (aumento dovuto ai salvataggi bancari), mentre il quadro corrente dovrebbe garantire per il 2018 una riduzione all’1,6%. Affrontando il tema del debito, Padoan ha chiarito che il dato “diminuisce nel 2017 e diminuisce in maniera marcata di un punto percentuale nel 2018”, tanto che le cifre dimostrerebbero che “la strategia è quella giusta e non è necessario deviare”. Nell’anno in corso il debito pubblico è previsto si attesti al 130,8% del Prodotto Interno Lordo, per scendere al 128% nel 2019 e al 124,7% nel 2020.

A questo punto, il Documento di Economia e Finanza 2018 arriverà alle Commissioni speciali di Camera e Senato

 

via Il Consiglio dei Ministri vara il Def e prolunga vendita Alitalia. Ecco il testo – LabParlamento

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...