Pensioni

“Sono una cittadina che ha lavorato per 40 anni come professoressa universitaria e che ora ha raggiunto il limite d’età previsto dalla legge che regola la pensione per i docenti degli atenei”, Elsa Fornero a Iacopo Ricca, Rep

«Mi stupisce molto tutta questa attenzione per il mio pensionamento. Sono una cittadina che ha lavorato per 40 anni come professoressa universitaria e che ora ha raggiunto il limite d’età previsto dalla legge che regola la pensione per i docenti degli atenei. Non andrò né prima né dopo gli altri colleghi. Da novembre sarò in quiescenza. Avrei potuto andarci cinque anni fa con una pensione da ministro che sarebbe stata circa il doppio rispetto a quella che prenderò da novembre in poi. Ma sarebbe stato un privilegio e non ho voluto usufruirne»».
Pensa si possa cambiare, almeno in parte, il sistema pensionistico che avevate varato con il governo Monti?
«Quel modello non si può abrogare oggi. Forse si potrà realizzare una maggiore flessibilità nell’età di pensionamento, con una variazione dell’assegno mensile che sarà più alto per chi va in pensione più tardi. Ma ci vorrà tempo»
Teme una deriva populista con Lega e 5 Stelle al governo?
«Come cittadina sono molto fiduciosa nel nostro Presidente della Repubblica».
[Elsa Fornero a Iacopo Ricca, Rep].

via Anteprima – La spremuta di giornali di Giorgio Dell’Arti

Categorie:Pensioni

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.