Cinque competenze organizzative per il presente e il futuro prossimo (versione 1)

Mainograz

Cinque competenze utili

Le cinque competenze utili alle organizzazioni sono presto elencate (diverso approfondirle e motivarle): competenze per esplorare, per digitalizzare, per collaborare, per progettare, per coordinare. L’emergenza Covid-19 e la crisi (Giust-Desprairies, 2005) sanitaria, sociale ed economica dai contorni ancora confusi lasciano intravedere esigenze concrete ed urgenti. In molte organizzazioni è visibile l’inadeguatezza dei modelli organizzativi e viene esplicitata l’esigenza di provare formule trasformative, non ancora definite e strutturate: la necessità è dunque quella di provare, sperimentare, valutare, mettere a punto, confrontare. Il digitale è entrato con prepotenza nei processi operativi e organizzativi, si è imposto evidenziando l’insufficienza di competenze: non solo nell’uso di specifici programmi, ma anche nel lavoro in contesti digitali. Un digitale che è molto di più di specifici software di gestione, delle mail, di internet: un digitale che infrastruttura i processi produttivi e determina condizioni di socialità vitali ma subiti. La collaborazione è un’esigenza non…

View original post 1.647 altre parole

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.