Caterina Arcidiacono, Norma De Piccoli, Terri Mannarini, Elena Marta (a cura di),  Psicologia di comunità.  Volume I. Prospettive e concetti chiave, FrancoAngeli, 2021

cover libro
Caterina Arcidiacono, Norma De Piccoli, Terri Mannarini, Elena Marta (a cura di),  Psicologia di comunità.  Volume I. Prospettive e concetti chiave

COLLANA: Serie di psicologia

Il manuale, coniugando teoria, pratica ed etica secondo una prospettiva ecologico-sistemica, presenta gli elementi distintivi della psicologia di

Leggi di più

Il manuale, coniugando teoria, pratica ed etica secondo una prospettiva ecologico-sistemica, presenta gli elementi distintivi della psicologia di comunità. Un testo rivolto a studenti e studentesse sia dei corsi di laurea in psicologia, sia di altri ambiti disciplinari, e a tutti i/le professionisti/e che agiscono per lo sviluppo del benessere nei e dei contesti, integrando il cambiamento individuale con la trasformazione contestuale.
 
 

Presentazione del volume

Il manuale, coniugando teoria, pratica ed etica secondo una prospettiva ecologicosistemica, presenta gli elementi distintivi della psicologia di comunità.
È rivolto a studenti e studentesse sia dei corsi di laurea in psicologia, sia di altri ambiti disciplinari, e a tutti/e i/le professionisti/e che agiscono per lo sviluppo del benessere nei e dei contesti, integrando il cambiamento individuale con la trasformazione contestuale.
L’opera è strutturata in due volumi. Mentre il secondo affronta gli aspetti metodologici, di ricerca e di intervento, questo primo propone le prospettive teoriche e i concetti chiave per la pratica in psicologia di comunità. Oltre ai modelli classici, il volume descrive le evoluzioni teoriche di tale approccio e illustra il suo interesse a leggere e promuovere le relazioni a diversi livelli (intra e interpersonale, intra e intergruppale, comunitario, ecc.), nella prospettiva trasformativa (anziché adattiva) delle persone, dei gruppi, delle organizzazioni, delle comunità.
La prima parte del testo, oltre a una presentazione storica, illustra i principali paradigmi che connotano la psicologia di comunità come una visione interdisciplinare, a vertice psicologico, volta all’analisi dei problemi e all’intervento nei contesti, ovvero: la prospettiva psicosociale, quella psicodinamica e quella psicoculturale.
La seconda parte del volume presenta i concetti chiave che caratterizzano specificamente la prospettiva disciplinare, ovvero: empowerment, senso di comunità, partecipazione, resilienza, benessere, prevenzione, reti e sostegno sociale, fiducia, speranza e convivenza.

Le curatrici del volume sono docenti di Psicologia di Comunità in Corsi di Studio sia triennali sia magistrali, gli/le autori/trici sono docenti, ricercatori/trici e liberi professionisti che sviluppano ricerche e/o interventi sul campo.

Caterina Arcidiacono
, professoressa ordinaria di Psicologia Sociale e di Comunità presso il Dipartimento di Studi umanistici, Università Federico II di Napoli.

Norma De Piccoli, professoressa ordinaria di Psicologia Sociale e di Comunità presso il Dipartimento di Psicologia, Università di Torino.

Terri Mannarini
, professoressa ordinaria di Psicologia Sociale e di Comunità presso il Dipartimento di Storia, Società e Studi sull’Uomo, Università del Salento.

Elena Marta, professoressa ordinaria di Psicologia Sociale e di Comunità presso la Facoltà di Psicologia, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano – Brescia.

 

Indice

Caterina Arcidiacono, Norma De Piccoli, Terri Mannarini, Elena Marta, Presentazione
Elena Marta, Adriano Zamperini, Sergio Astori, Relazioni e cambiamento: alle origini della psicologia di comunità
(Introduzione; Salute mentale e comunità: le origini statunitensi; Marginalità e inclusione sociale: le origini sudamericane; Comunità versus società?; Comunità: l’autenticità del vivere; Conclusioni)
Norma De Piccoli, Angela Fedi, Elvira Cicognani, La prospettiva psicosociale
(Introduzione; Lewin, l’azione e il soggetto attivo; La prospettiva ecologica: dalla Scuola di Chicago alla Ecological Community Psychology; Evoluzioni dell’approccio ecologico in psicologia di comunità; Conclusioni)
Caterina Arcidiacono, Gioacchino Lavanco, Cinzia Novara, La prospettiva psicodinamica
(Introduzione; Una psiche individuale dinamica e storicizzata; L’interazione di soggettività e dimensioni di contesto; Psicodinamica di comunità; Metodi e strumenti; Conclusioni)
Terri Mannarini, Sergio Salvatore, Cristina Zucchermaglio, La prospettiva culturale
(Introduzione; Cosa si intende per cultura?; Segni, significati e dinamica culturale; Pratiche, comunità e interventi dialogici; Narrazioni e repertori culturali; Posizionalità e intersoggettività; Conclusioni)
Minou Ella Mebane, Maura Benedetti, L’empowerment
(Introduzione; L’empowerment, concetto chiave per la psicologia di comunità; Aspetti di criticità del costrutto; Applicazione del costrutto in alcuni ambiti di intervento; Conclusioni)
Cinzia Albanesi, Alessia Rochira, Irene Barbieri, Senso di comunità
(Introduzione; Il senso di comunità tra teoria e ricerca; Senso di comunità: uno, nessuno, centomila; Senso di comunità: nuovi contesti, nuove sfide; Conclusioni)
Maura Pozzi, Anna Maria Meneghini, Terri Mannarini, Partecipazione
(Introduzione; Forme e varietà della partecipazione; Azione collettiva; Volontariato; Processi decisionali inclusivi; Conclusioni)
Laura Migliorini, Cristina Cecchini, Moira Chiodini, Resilienza
(Introduzione; La resilienza: definizioni e prospettive; Dalla resilienza individuale alla resilienza di comunità; Costruire e sostenere la resilienza di comunità; Conclusioni)
Ciro Esposito, Gabriele Prati, Elvira Cicognani, Benessere
(Introduzione; Evoluzione del concetto di benessere in psicologia; Il benessere secondo la Psicologia Critica di Comunità; Conclusioni)
Massimo Santinello, Natale Canale, Gabriele Prati, Prevenzione
(Introduzione; Relazione e trasformazione: coinvolgere e attivare la comunità; Conclusioni)
Laura Migliorini, Stefano Tartaglia, Reti e sostegno sociale
(Introduzione; La rete sociale, evoluzione di un concetto; Il sostegno sociale: definizione e modelli teorici; Promuovere il sostegno sociale attraverso le reti; Reti in rete; Conclusioni)
Immacolata Di Napoli, Caterina Arcidiacono, Fiducia e speranza
(Introduzione; La fiducia sociale: fidarsi del noto e dell’estraneo; La speranza (aspettativa che qualcosa potrà accadere); Conclusioni
Riferimenti bibliografici
Le autrici e gli autori.

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.